fbpx
Pisa-Cremonese è anche la sfida di mister Gigi Simoni
Pisa-Cremonese è anche la sfida di mister Gigi Simoni

Quasi 90 panchine al Pisa e due promozioni in A, oltre 140 con la Cremonese (con una promozione e l’Anglo-Italiano). È la partita di Gigi Simoni

Tutte le volte che si ripresenta il match fra Pisa e Cremonese, il rimando a Gigi Simoni è automatico, essendo stato fondamentale per entrambe le società, tifoserie e città. «Il mio Gigi avrebbe voluto essere all’Arena Garibaldi» ha commentato al giornale La Nazione Monica Fontani, moglie dell’ex mister, scomparso nel maggio del 2020 all’età di 81 anni, lasciando un vuoto incolmabile. Fin dagli anni ’80 Simoni era residente in provincia di Pisa, per la precisione a San Piero a Grado, dov’è vissuto fino agli ultimi attimi della sua vita da condottiero gentiluomo.

STORIA – «In famiglia tifiamo Pisa, ma Gigi sognava un futuro in Serie A per entrambe le squadre». Così Monica nel prosieguo dell’intervista ai colleghi pisani, e chissà se Pisa e Cremonese riusciranno a esaudire i desideri del compianto tecnico, entrato di diritto nella hall of fame di entrambe le società. Con il Pisa ha conquistato due promozioni in Serie A: la prima nel 1984-95, la seconda nel 1986-87, con in mezzo un anno sulla panchina della Lazio. E poi, qualche anno dopo, le imprese sulla panchina grigiorossa: la promozione del 1993, la vittoria dell’Anglo-Italiano nello stesso anno, le salvezze nella massima serie nel 1994 e nel 1995.

LA SUA PARTITA – Gigi, fra i tecnici più vincenti della Serie B (altre quattro promozioni oltre alle già citate), guarderà da lassù il match di domenica tra Pisa e Cremonese, che risiedono nelle zone altissime della classifica. Di certo è un onore aver avuto a che fare con lui, persona squisita oltre che validissimo professionista, che di calcio ne sapeva a bizzeffe. Sarebbe molto bello che, data la situazione, e con lo stadio praticamente tutto esaurito, squadre e tifoserie ricordino Gigi come merita, venuto a mancare – come detto – poco dopo il primo lockdown dovuto al Covid-19. Sempre nei nostri cuori.

Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche:

Cremonese-Catanzaro, Stadio Zini tutto esaurito

Cremonese-Catanzaro, Stadio Zini tutto esaurito