fbpx
Tanti auguri a Prisciandaro, indimenticabile bomber
Tanti auguri a Prisciandaro, indimenticabile bomber

Compie 49 anni Prisciandaro, amatissimo bomber che ha scritto una parte importante della storia della Cremonese. Auguri Priscia!

Oggi, 8 settembre, compie 49 anni nientemeno che Gioacchino Prisciandaro, uno degli attaccanti più importanti, prolifici e amati della storia della Cremonese. Salumiere durante la settimana, bomber nel weekend, fino alla firma del primo contratto fra i professionisti. La prima avventura al Nord è con la maglia grigiorossa. Siamo nell’estate del 2003 e la dirigenza preferisce il centravanti pugliese a Giorgio Corona, nel tentativo di disputare una stagione ai vertici.

A CREMONA – Ci mette poco a diventare l’idolo della Sud, con i suoi gol realizzati in qualsiasi maniera: di testa, su punizione, di potenza, di precisione, di velocità. Insomma, un autentico cannoniere, tanto da essere soprannominato “Jack lo squartaporte”. Prima o poi la metteva sempre dentro. Nella prima stagione ne fa 28, poi 18, contribuendo pesantemente al ritorno in B dei grigiorossi. In cadetteria, a 35 anni, si fa da parte per qualche acciacco di troppo e ritmi di allenamento troppo elevati. Così, in una conferenza stampa commovente, annuncia di abbandonare la città del Torrazzo e di scendere in Serie D.

IL POST – Indimenticabile la fotografia in cui, sigaretta alla mano, indossa la maglietta con scritto “Odio Piacenza”. Oltre ad essere implacabile sul campo, sapeva essere onesto e leale in ogni circostanza. È tornato a Cremona per la partita del 6 maggio 2017 che decretò la promozione della Cremo in B, poi per la presentazione del proprio libro “Il bomber dei poveri” e infine per altri eventi insieme ai suoi tifosi, che non smetteranno mai di ricordarlo e onorarlo.

Ancora tanti auguri, Priscia!

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: