Serie B, esonerati gli allenatori di Padova e Livorno
Serie B, esonerati gli allenatori di Padova e Livorno

I biancoscudati hanno scelto Foscarini per cancellare la crisi di risultati; in Toscana anche un caos societario. Diventano 8 gli esoneri in Serie B

Saltano altre due panchine in Serie B, diventando quindi otto in totale. Da una parte Pierpaolo Bisoli a Padova, che ha iniziato molto bene il campionato con il pareggio a Verona, la vittoria col Venezia e i pareggi casalinghi con Cremonese e Pescara, per poi inanellare una serie quasi infinita di risultati negativi. Al suo posto è già stato presentato alla stampa Claudio Foscarini, ex allenatore simbolo del Cittadella e l’anno scorso subentrato a Novellino ad Avellino.

Termina dopo 11 giornate anche l’avventura di Cristiano Lucarelli sulla panchina del Livorno. La società toscana ha infatti comunicato nel tardo pomeriggio di aver sollevato il tecnico attuale dal proprio incarico, per motivi riguardanti il campo e non. Il Livorno è infatti ultimo in classifica e ha ottenuto solamente 5 punti in 10 partite, ma i problemi riguardano anche la situazione societaria: Il presidente e l’amministratore delegato, rispettivamente Roberto e Aldo Spinelli, si sono dimessi subito dopo l’esonero del mister, così come il ds Signorelli.

Il sostituto di Lucarelli sarà Roberto Breda, allenatore trevisano che l’anno scorso ha portato il Perugia fino ai playoff dopo essere subentrato nell’ottobre 2017. Il prossimo impegno in campionato del Livorno è in programma contro la Cremonese sabato prossimo alle 15:00, e si può parlare di un vero e proprio “derby degli esoneri” in quanto debutteranno sia il tecnico dei toscani che Rastelli, neo-allenatore dei grigiorossi. L’aria, a Livorno, non poteva essere più pesante di così.

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche:

Serie B, Palermo nuova capolista

Serie B, Palermo nuova capolista

Serie B, volano il Lecce e la Salernitana

Serie B, volano il Lecce e la Salernitana

Serie B, non decolla il Crotone: k.o. a Perugia

Serie B, non decolla il Crotone: k.o. a Perugia