fbpx
Pecchia: «Meglio nella ripresa. Vogliamo arrivare pronti alla Coppa»
Pecchia: «Meglio nella ripresa. Vogliamo arrivare pronti alla Coppa»

Mister Pecchia dopo la vittoria per 2-1 contro la Feralpisalò: «In occasione del gol di Ciofani abbiamo fatto una bella giocata. Spiace per Bianchetti»

Prosegue con una vittoria il cammino estivo della Cremonese dopo il pareggio di sabato scorso contro il Pisa. A Pinzolo i grigiorossi battono per 2-1 la Feralpisalò in un match in cui Pecchia ha sperimentato molto. Le marcature sono arrivate tutte nella ripresa: vantaggio Feralpi con Hergheligiu, che approfitta di un disimpegno errato con i piedi di Alfonso, poi la rimonta della Cremo con i gol di Ciofani (bravo a girare in rete il cross di Bàez) e Ceravolo su rigore.

PARTITA INTENSA – Mister Pecchia ha visto un buon approccio alla gara anche se poi la squadra ha fatto meglio nella ripresa: «Nel primo tempo abbiamo avuto due-tre situazioni per fare gol, forse dovevamo fare arrivare prima la palla in avanti e gestirla meglio per dare il tempo ai terzini di salire. Nei primi venti minuti comunque sono contento del ritmo e dell’intensità che ci abbiamo messo, siamo andati meglio nella ripresa. In occasione del gol di Ciofani abbiamo fatto una bella giocata. La Feralpi comunque viene dall’amichevole con il Bologna, hanno qualità e palleggiano bene, per come erano disposti per noi era più facile aggirarli sulle fasce, ci è riuscito meglio nel secondo tempo quando abbiamo cambiato il gioco con più ritmo». Buone indicazioni anche dal punto di vista fisico: «Non mi aspettavo una squadra imballata, Bàez ha fatto ottanta minuti ed è migliorato costantemente durante la partita. Ci aspetta un’altra settimana di lavoro e un altro mini-ciclo in cui aumentare ancora il ritmo e dare minutaggio ad alcuni giocatori per arrivare alla Coppa Italia con una condizione già buona. Stiamo comunque lavorando per tenere ritmo e intensità senza avere mai la squadra imballata».

SUI SINGOLI – Pecchia ha poi parlato dei singoli, partendo dall’infortunio di Bianchetti: «Dietro siamo coperti, abbiamo molti centrali, certo dispiace perché Matteo è un leader, un giocatore che l’anno scorso ha dato tantissimo e anche quest’anno era partito alla grande. È una bella perdita ma è anche un modo per valutare gli altri giocatori in rosa». C’è curiosità su chi giocherà sulla trequarti, visto che molti giocatori si sono spesso scambiati di posizione: «Zanimacchia è un giocatore che conosco, può fare senza differenza l’esterno o il trequartista, è quello più adattabile e cerco di sperimentare molto in queste partite, in campionato potrebbe non essere così. Bàez so che si trova meglio sulla destra, sugli altri voglio vedere come si combinano tra loro. Almeno due devono essere duttili e in grado di fare altri ruoli». Chiusura su Sernicola, oggi impiegato come terzino destro: «Lui giocherà a destra, è chiaro che può giocare anche a sinistra, l’abbiamo preso proprio perché può ricoprire due ruoli. È arrivato in ritardo di condizione ma ha una grande fisicità, oggi ha giocato sessanta minuti buoni».


Fonte: dai nostri inviati a Pinzolo Andrea Ferrari e Lorenzo Coelli.
Ogni replica, anche se parziale, necessita della corretta fonte WWW.CUOREGRIGIOROSSO.COM

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Cittadella, Gorini: «Risultato troppo severo»

Cittadella, Gorini: «Risultato troppo severo»

Cittadella, Gorini: «Cremo tra le favorite»

Cittadella, Gorini: «Cremo tra le favorite»