fbpx
Mokulu e l’emozione del ritorno a Cremona
Mokulu e l’emozione del ritorno a Cremona

L’ariete belga Benjamin Mokulu è pronto a tornare allo Zini, questa volta però da avversario. La punta è una delle opzioni offensive a disposizione di Castori

«Più grossi sono e più rumore fanno quando cadono». Chissà quante volte avrete sentito questa frase. Solitamente viene utilizzata dagli allenatori per motivare la propria squadra quando si trova a giocare una partita partendo dalla posizione di sfavorita.

INFORTUNIO – Non sempre però questa frase assume una connotazione positiva. Quando il 2 dicembre scorso Benjamin Mokulu è crollato a terra sul prato dello Zini il rumore si è sentito veramente forte, ma era purtroppo quello del suo tendine d’achille destro che si spezzava a seguito di una brutta caduta, costringendo il gigante belga ad uscire in barella e a chiudere anticipatamente la sua stagione e la sua esperienza grigiorossa.

PRIMA DA EX – Mokulu tornerà allo Zini sabato, ma lo farà da avversario, con la maglia del Carpi. Ad attenderlo troverà, molto probabilmente, un pubblico pronto a ricoprirlo di applausi. Con la maglia della Cremonese, infatti, il centravanti belga si era reso protagonista di un buon inizio di stagione, che gli aveva permesso di entrare nel cuore dei tifosi grigiorossi, in particolare per quella sua grande abilità nel far salire la squadra andando a fare a sportellate con ogni giocatore della squadra avversaria.

ESSENZIALE – Nella scorsa stagione Mokulu ha raccolto 16 presenze, tutte da titolare, condite da 4 gol e 1 assist. Nello scacchiere tattico di Tesser il belga era una pedina fondamentale, tanto che proprio dal suo infortunio, avvenuto al 45′ della gara casalinga contro lo Spezia, sono nati i primi problemi per il “giocattolo” grigiorosso, poi peggiorati drasticamente durante il girone di ritorno.

NUOVA AVVENTURA – Terminata la stagione la Cremonese ha scelto di non puntare su Benjamin. Troppi i rischi, troppe le complicanze possibili a seguito di un infortunio così grave per un fisico strutturato come quello del belga. Mokulu è stato dunque costretto a cercarsi una nuova sfida, trovandola nell’offerta del Carpi. E dimostrando di poterla vincere. Le statistiche di questo inizio di stagione infatti parlano di 13 presenze al centro dell’attacco carpigiano, con 3 reti e 3 assist già messi a referto.

RIECCOLO ALLO ZINI – Ora Mokulu è pronto per tornare a Cremona. In quello stadio che per qualche mese è stato il suo personale campo di battaglia all’interno del cui fare a spallate con chiunque provasse a mettersi sulla sua strada. Nelle ultime due partite Castori gli ha sempre preferito Arrighini, ma chissà che l’esperto allenatore non voglia puntare proprio sulla voglia di riscatto del gigante, lanciandolo nella mischia dal primo minuto.


Di Alessandro Ginelli

Alessandro Ginelli
Alessandro Ginelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche: