fbpx
Livorno, con Breda i ritmi sono cambiati
Livorno, con Breda i ritmi sono cambiati

Vi presentiamo il Livorno, squadra guidata da Breda che affronterà la Cremonese nel trentunesimo turno di Serie B martedì sera

Livorno a due facce. La prima, con Lucarelli, con un Livorno in crisi di gioco e di risultati sprofondato in classifica. La seconda con Breda e una rimonta fatta di successi che rendono i labronici una delle squadre più difficili da incontrare, soprattutto all’Ardenza (4 vittorie di fila, l’ultima sconfitta risale all’era Lucarelli!).

UN GIRONE – Il 10 novembre 2018 la Cremonese vinse per 1-0 con gol di Brighenti. Era una partita importante perché in entrambe le squadre esordiva l’allenatore nuovo, da una parte Rastelli dall’altra Breda. Passato un girone intero, chi sorride dei due, pur essendo messo peggio in classifica, è il tecnico dei toscani. La formazione amaranto ha risentito in positivo del cambio di guida scalando la classifica che li vedeva all’ultimo posto.

ESPERIENZA – Il Livorno, così come la Cremonese, è una delle squadre con l’età media più alta. Tra gli esperti ci sono capitan Luci, ValianiAlino Diamanti, uno dei giocatori più forti della B che ha preso per mano i labronici giocando alla grande. Nella sessione invernali se ne sono andati giocatori come l’ex Maiorino oppure Bruno, Pedrelli e Kozak (presenti all’andata), rimpiazzati tra gli altri da Kupisz, Salzano ed Eguelfi.

PRECEDENTI – Si pensa a Livorno e vengono in mente i playoff per salire in B nel 1997/98. La Cremonese vinse la finale di Perugia ai supplementari con gol del giovanissimo Guarneri. Le due squadre si sono affrontate 15 volte nella loro storia con  5 vittorie grigiorosse e 6 amaranto. I lombardi hanno vinto solo due volte, nel 1932 e nel 1958, la prima in B, la seconda in C.

Livorno-Cremonese si preannuncia una sfida avvincente. All’andata prevalsero i grigiorossi, al ritorno si vedrà martedì. Potrete seguire live la partita a partire dalle 21.00 sul nostro portale.

Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Ternana, rischio Finimondo allo Zini

Ternana, rischio Finimondo allo Zini