fbpx
Giacchetta sull’esonero di Alvini: «Venute meno le prestazioni»
Giacchetta sull’esonero di Alvini: «Venute meno le prestazioni»

Il passaggio del direttore Giacchetta sull’esonero di mister Alvini: «Contro Verona e Monza venuta meno la certezza su cui ci basavamo»

In occasione della conferenza stampa post mercato di questa mattina (QUI tutti i dettagli), il direttore sportivo della Cremonese Simone Giacchetta ha parlato anche dell’esonero di Massimiliano Alvini, arrivato alla 18esima giornata nonostante le zero vittorie in campionato. Ecco il commento del dirigente grigiorosso:

«La sconfitta di Empoli ha bruciato molto, ma anche in quella partita la prestazione c’è stata. Quello che abbiamo vissuto ed è stato riconosciuto da tutti è che alla Cremonese mancavano i punti e non le prestazioni, considerato il gruppo nuovo e l’adattamento. Abbiamo voluto premiare l’idea che stava portando avanti l’allenatore perché pensavamo che con due mesi di tempo si potesse amalgamare meglio il gruppo ed essere più efficace, sapendo che si sarebbe dovuto ricorrere anche col mercato. Poi il campionato è ripreso con la Juve e non c’è stata una prestazione negativa, mentre quelle di Verona e Monza hanno fatto venire meno quella certezza su cui ti eri sempre basato fino a prima che era la prestazione. Perché alla lunga con la prestazione i risultati vengono. A noi è mancata e abbiamo preso questa decisione. È anche più semplice parlarne a posteriori, ma la logica che abbiamo seguito è stata questa»

Lorenzo Coelli

Redattore e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche:

Parma, Pecchia: «Felice di tornare a Cremona»

Parma, Pecchia: «Felice di tornare a Cremona»