fbpx
Cremonese, da Cella a Blue Mamona: i prestiti in rientro
Cremonese, da Cella a Blue Mamona: i prestiti in rientro

Oltre ai tanti addii, in casa Cremonese ci saranno diversi ritorni: ecco i prestiti che rientreranno al Centro Arvedi quest’estate

Prestiti in rientro in casa Cremonese: se è vero che tanti protagonisti della promozione torneranno alle rispettive società di appartenenza, sono numerosi i giovani che rientreranno al Centro Arvedi a luglio dopo un’esperienza lontano da Cremona. In attesa di capire come verranno gestiti dal nuovo tecnico nelle prossime settimane, vediamo di chi si tratta.

EX PRIMAVERA – Partiamo dai giocatori della vecchia Primavera grigiorossa che si sono messi in mostra tra i grandi: dopo aver conquistato la promozione in C con il Gozzano, Stefano Cella (classe 2001) si è rivelato fondamentale per la salvezza della Virtus Verona, giocando 34 partite da centrale di difesa a tre (nonostante lui nasca centrocampista). 20 presenze (11 da titolare) per il 2001 Stefano Girelli, al secondo anno con la Pergolettese. Stagione sfortunata per Christian Acella, tra i protagonisti della Primavera lo scorso anno retrocesso con la Giana Erminio: in campo è stata comunque un’ottima esperienza per la mezz’ala, visto che ha raccolto 28 presenze e 2 gol. Poco spazio invece per Ghisolfi, passato prima al Grosseto e poi al Fiorenzuola per un totale di 11 presenze stagionali (3 da titolare). Al momento non dovrebbero tornare alla base i 2003 Bernasconi e Schirone, in forza rispettivamente nelle Primavere di Atalanta e Hellas Verona.

VECCHI” NUOVI ACQUISTI – E per quanto riguarda i prestiti dei ragazzi acquistati e poi ceduti la scorsa estate? Samuel Blue Mamona (2002) si è messo in mostra con il Fiorenzuola, contribuendo alla salvezza con 3 gol e 2 assist in 31 presenze da ala destra e sinistra del 4-3-3. Successo ai playout per Francesco Cerretelli (2000) e la sua Pro Sesto: il centrocampista toscano ha realizzato 2 gol e 2 assist in 31 presenze. Non è andata bene al centrocampista Fausto Perseu (2002), che tra Pergolettese e Olbia ha raccolto solo 6 presenze. Il difensore classe 2002 Luca Munaretti, in grado di agire sia al centro che come terzino sinistro, ha contribuito alla salvezza della Virtus Verona con 18 presenze (ma ha perso parte della stagione per infortunio).\

FRESCHI EX – Oltre ai prestiti già citati, a gennaio non sono mancate le cessioni dei giocatori rimasti ai margini nei primi mesi della stagione. L’attaccante Marco Zunno (2001) ha raggiunto Blue Mamona e Ghisolfi a Fiorenzuola, raccogliendo 13 presenze (7 da titolare). Grande impatto con la Lucchese di Riccardo Collodel (1998), che con i suoi 4 gol e 1 assist in 18 presenze ha trascinato i rossoneri ai playoff, persi poi contro il Gubbio. Filippo Nardi (1998) si è fatto notare a Como sia da quarto di centrocampo che come centrale nel 4-4-2 e mister Gattuso potrebbe decidere di puntare di nuovo su di lui per la stagione che verrà.

Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche: