fbpx
Cosenza-Cremonese, aspettiamo le vostre foto
Cosenza-Cremonese, aspettiamo le vostre foto

Inviateci le vostre foto grigiorosse davanti alla TV o dagli spalti calabresi per vivere insieme a noi le emozioni del match della Cremo

Una sfida molto importante. La ventiquattresima giornata di campionato regalerà al popolo grigiorosso una trasferta impegnativa, non solo dal punto di vista chilometrico: i ragazzi di Rastelli affronteranno una formazione in un buon periodo di forma, che fa delle mura amiche del San Vito-Marulla il proprio punto di forza nel tentativo di risalire la classifica e tenere a distanza di sicurezza la zona playout.

Orfana dei lungodegenti Montalto e Castrovilli, di capitan Claitonfermato in settimana da un risentimento muscolare – e dello squalificato Arini, la Cremo arriva alla sfida calabrese con l’intenzione di ritrovare quei tre punti che mancano ormai dalla sfida interna con il Palermo. L’ultima vittoria grigiorossa in trasferta è troppo lontano nel tempo, quasi un’avventura epica da raccontare ai nipotini: “Sai, io quel quattro novembre di tanti anni fa ero a Foggia e ho visto una Cremo incredibile rimontare due gol e ribaltare la partita con una super punizione di Piccolo…”. Battute a parte, l’incubo esterno deve finire: quale migliore occasione della gara odierna per tornare ad esultare al fischio finale lontani dallo Zini?

La nostra speranza è che la cinquantina di tifosi nostrani – chapeau – in viaggio con pulmini o aerei verso Cosenza possano alla fine dell’incontro diventare i nuovi eroi grigiorossi presenti alla storica inversione di tendenza esterna, che a Cremona è ormai diventata una chimera. La maggior parte del popolo cremonese seguirà invece la sfida incollata ai televisori: a tutti voi chiediamo di condividere con noi le vostre immagini di questo pomeriggio a tinte grigiorosse. Nei prossimi giorni verrà pubblicata la nuova gallery a raccolta di tutti i contributi ricevuti in redazione tramite messaggio privato alla nostra pagina Facebook.

VORREI CHE FOSSE OGNI GIORNO DOMENICA…

Davide Pedrabissi

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche: