Classifica marcatori, la Cremo resta a secco
Classifica marcatori, la Cremo resta a secco

La classifica marcatori di Serie B: Donnarumma rimane a secco per la terza partita di fila, la Cremo non riesce a trovare il gol in Calabria

Rimane tutto invariato sulla vetta della classifica marcatori di Serie B dopo la 33° giornata. Alfredo Donnarumma, bomber incontrastato del campionato (sono 24 le reti messe a segno fin qui) non riesce a pungere il Livorno e rimane a secco di gol per la terza partita consecutiva. Come già successo più volte, ci pensa Torregrossa a risolvere la situazione per le rondinelle, stavolta con un grande assist per il cremonese Simone Romagnoli, che fa volare il Brescia. Il Benevento perde in casa con il Palermo e Coda resta fermo a quota 15, così come La Mantia, che non ha potuto partecipare alla larga vittoria del suo Lecce sul Carpi causa squalifica. Nestorovski sale a quota 12 gol stagionali e raggiunge, tra gli altri, Simy, che sbatte contro una Cremonese rocciosa e determinata. La Cremo non trova il gol dopo 5 partite in cui era sempre andata a segno, dunque non c’è nessuna variazione per quanto riguarda la speciale classifica grigiorossa, dove i capocannonieri rimangono Vasile Mogos e Gaetano Castrovilli.

Questa la classifica marcatori di Serie B dopo la 33° giornata:

24 gol: Donnarumma (6, Brescia)

18 gol: Mancuso (4, Pescara)

15 gol: La Mantia (Lecce), Coda (5, Benevento)

12 gol: Verre (1, Perugia), Simy (3, Crotone), Mancosu (1, Lecce), Nestorovski (1, Palermo)

11 gol: Torregrossa (1, Brescia)

10 gol: Pazzini (3, Hellas Verona)


Grigiorossi a 4 gol: Mogos, Castrovilli

Grigiorossi a 3 gol:  Piccolo (1)

Grigiorossi a 2 gol: Brighenti, Paulinho, Terranova (1), Arini, Migliore, Croce, Strizzolo

Grigiorossi a 1 gol: Boultam, Claiton,  Strefezza, Emmers, Del Fabro

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche:

Balata: «Palermo? C’è preoccupazione»

Balata: «Palermo? C’è preoccupazione»

Palermo, Tuttolomondo: «Zero preoccupazioni»

Palermo, Tuttolomondo: «Zero preoccupazioni»