Giudice Sportivo, un grigiorosso entra in diffida
Giudice Sportivo, un grigiorosso entra in diffida

Il Cittadella dovrà giocare contro la Cremonese a Pasquetta senza Adorni, squalificato dal Giudice Sportivo. Piccolo, invece, entra in diffida

Lo scorso weekend di Serie B ha dimostrato più di altri quanto siano intense e combattute le partite di questo finale di stagione. Lo si evince dalle decisioni del Giudice Sportivo, in seguito ai numerosi cartellini gialli e rossi estratti durante i match della 33° giornata: inflitte due giornate di squalifica con anche un’ammenda di 1.000 euro al centrocampista ghanese dell’Ascoli Addae, reo di aver colpito con il gomito il viso di un avversario nei minuti finali della partita persa 3-2 dai marchigiani a La Spezia. Una giornata e multa della stessa entità per il compagno Ninkovic, che oltre al doppio giallo è stato visto nel tunnel che portava negli spogliatoi colpire con forza una struttura in cartongesso.

LE ALTRE – Un turno di stop anche per Lucioni (Lecce) e Sgarbi (Perugia) per i due cartellini gialli rimediati rispettivamente contro Carpi e Pescara. Fuori invece, sempre per una giornata, per somma di ammonizioni Adorni (Cittadella, prossimo avversario della Cremonese), Asencio (Benevento), Bruno e Scognamiglio (Pescara), Jajalo (Palermo), Martinelli (Foggia), Minala (Salernitana), Valiani (Livorno). Per quanto riguarda la Cremonese, da ravvisare il quarto giallo stagionale per Piccolo, che quindi entra in diffida, il sesto per Caracciolo e il secondo per Croce.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Balata: «Palermo? C’è preoccupazione»

Balata: «Palermo? C’è preoccupazione»

Palermo, Tuttolomondo: «Zero preoccupazioni»

Palermo, Tuttolomondo: «Zero preoccupazioni»