fbpx
Auguri a Castrovilli, gioiello sgrezzato a Cremona
Auguri a Castrovilli, gioiello sgrezzato a Cremona

Compie oggi 27 anni Gaetano Castrovilli, talento barese cresciuto e sgrezzato a Cremona prima di diventare punto di riferimento della Fiorentina

Ormai cinque anni fa, in occasione del suo compleanno, scrivemmo di lui “Il ragazzo si farà”, come cantava De Gregori. Oggi possiamo affermare con certezza che il ragazzo si è fatto eccome, ed è pronto a crescere sempre di più. Il 17 febbraio di 27 anni fa nacque a Canosa di Puglia (in provincia di Bari) Gaetano Castrovilli, e gli facciamo tanti auguri di buon compleanno!

ASCESA – Dopo due stagioni in crescendo con la maglia della Cremonese (55 presenze, 5 gol e 8 assist per lui), nel 2019 l’allora tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella si innamora di Castro sin dal ritiro estivo e lo rende titolare fisso del suo 3-5-2. Il neo 27enne risponde subito presente fornendo ottime prestazioni e trovando anche il gol contro Milan, Sassuolo e Parma. Un’ascesa che non sfugge agli occhi del c.t della nazionale Roberto Mancini, che l’8 novembre 2019 decide di convocarlo in Nazionale maggiore per poi regalargli l’esordio in azzurro pochi giorni dopo, nei minuti finali di Bosnia-Italia 0-3. Nonostante i diversi cambi di panchina in casa viola (con l’arrivo di Iachini prima e Prandelli poi), Castrovilli è comunque rimasto un punto fermo per la Fiorentina.

LA GIOIA EUROPEA – Inizialmente non era nella lista dei convocati dal c.t. Mancini per la spedizione di Euro 2020, ma complice l’infortunio di alcuni compagni di squadra entra a far parte della gloriosa lista, togliendosi anche la soddisfazione di scendere in campo per alcuni minuti nel match vinto 1-0 dagli azzurri contro il Galles ai gironi. A neanche 25 anni, quindi, Castrovilli in bacheca mette un campionato europeo con la maglia dell’Italia. Mica male! Resta poi alla Fiorentina, passata nelle mani di un tecnico molto formato come Vincenzo Italiano.

Tanti auguri a Castrovilli, talento puro cresciuto in grigiorosso! 

Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Gli ex: Torrente esonerato dal Padova

Gli ex: Torrente esonerato dal Padova