fbpx
All’Alba serata di ricordi grigiorossi. Presente anche Vialli
All’Alba serata di ricordi grigiorossi. Presente anche Vialli

Rimpatriata tradizionale organizzata da Nicoletti e Montorfano alla quale hanno partecipato grandi campioni grigiorossi

È la settimana delle rimpatriate. Dopo quella che vi abbiamo raccontato da Minini di qualche giorno fa, con la squadra che tornò in Serie B nella seconda metà degli anni ’70, nella serata di martedì sono stati Mario Montorfano e Marco Nicoletti, vecchie glorie della Cremonese, ad organizzare la consueta cena con tanti altri ex grigiorossi che hanno fatto la storia della società, la cui sede – prima della costruzione del Centro Sportivo Arvedi – si trovava in Via Persico. Ed è proprio lì che, nella storica trattoria Alba, si sono raggruppati molti di coloro che hanno scritto pagine indelebili della gloriosa USC.

FESTA – Dagli anni ’70 fino agli anni d’oro della Serie A con Gigi Simoni in panchina, passando per gli anni ’80 e il trionfo a Wembley del 1993. Insomma, da Cesini e Minini fino a Nicolini e Verdelli, passando per mister Mazzia e – a sorpresa – Gianluca Vialli, accolto con grande piacere da tutti i presenti, che fossero suoi compagni di squadra o meno. Ma che importa? Al centro resta sempre la Cremonese e l’amore per essa, cosa che ieri sera si è respirato per tutto il ristorante. Presenti anche Cinello e Mazzoni e Drago, nonostante avessero un po’ di strada da fare. Amarcord puro.


Presenti ieri sera alla tradizionale rimpatriata organizzata da Mario Montorfano e Marco Nicoletti, per festeggiare mister Bruno Mazzia, presso il ristorante Alba di via Persico: Minini, Bencina, Mazzoni, Drago, Viganò, Citterio, Cinello, Nicolini, Verdelli, Ascagni, Perovich, Recaldini, Torri, Cesini, Fulvio Bonomi, Garzilli, Avanzi e Rizzardi cui, a sorpresa, si è aggiunto Luca Vialli.

Rimpatriata Alba Montorfano Vialli

Andrea Ferrari
Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche:

La prima da ex di Mirko Carretta

La prima da ex di Mirko Carretta