fbpx
Wildcats, battuti anche i Knights Sant’Agata: 51-12
Wildcats, battuti anche i Knights Sant’Agata: 51-12

In casa come in trasferta: i Wildcats vincono nettamente anche la seconda partita della Spring League e ora sono primi in classifica a punteggio pieno

Buona anche la seconda per i Wildcats Cremona, formazione di football americano del nostro territorio. Dopo aver raccontato il vincente esordio di campionato a Sanremo contro gli esperti Waves (26-0), i grigiorossi hanno ottenuto il successo anche nella prima in casa contro i Knights Sant’Agata con il risultato di 51 punti a 12. Una prova di forza importante, che certifica il valore della compagine dell’head coach Marghini, naturalmente soddisfatto per come sta procedendo la Spring League organizzata dalla IAAFL (lega amatori internazionale): i Wildcats, infatti, si trovano al primo posto in classifica. Anche gli Express Napoli, prossimi avversari, hanno vinto due partite su due, ma figurano secondi per una differenza punti peggiore: 65 per i grigiorossi, 52 per i campani.

LA PARTITA – Il match fra Wildcats Cremona e Knights Sant’Agata è andato in scena domenica 12 maggio al campo della parrocchia della Beata Vergine di Caravaggio di Viale Concordia 5, a Cremona. Presenti una trentina di strenui spettatori, nonostante la pioggia. I padroni di casa ci metto un po’ a carburare, tanto che il primo affondo si conclude con un nulla di fatto; bravo poi il linebacker Marco Paradiso a intercettare l’azione avversaria e far ripartire i suoi per arrivare a sbloccare la partita. Un punto fondamentale, perché da quel momento, grazie a un gioco propositivo di alternanza fra lanci e corse, sarà più semplice trovare l’endzone bolognese: 4 touchdown per Manzoni, 2 per Romanello, uno per Castellani e Caleffi (questi all’esordio assoluto in campionato). Per i Knights è notte fonda, anche se con tenacia e determinazione riescono a segnare 2 TD, approfittando del calo fisiologico dei grigiorossi.

LE PAROLE DI MARGHINI – Fiducioso in vista del prosieguo del campionato l’head coach dei Wildcats Marco Marghini: “Sono molto contento per i ragazzi e per la vittoria, soprattutto davanti al nostro pubblico. Il risultato però non deve far pensare che sia stata una partita semplice. Anzi, dobbiamo migliorare molto dal punto di vista mentale se vogliamo vincere le altre partite e mantenere il primato in classifica (facendo riferimento alle disattenzioni nel finale, ndr). Adesso testa alla prossima sfida”.

Il prossimo impegno per i ragazzi sarà ancora in casa, come detto contro gli Express Napoli, domenica 26 maggio alle ore 12. Impossibile mancare, si sfidano le prime due della classe. Appuntamento al campo della parrocchia della Beata Vergine di Caravaggio di Viale Concordia 5 a Cremona.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: