fbpx
Serie B: favorite e outsider per la promozione in A
Serie B: favorite e outsider per la promozione in A

Al via il nuovo campionato di Serie B, ecco le favorite ma attenzione alle outsider, come la Cremonese da cui si aspetta molto il tecnico Bisoli.

È partita la nuova stagione 2020/2021 di Serie B, le squadre hanno già iniziato a sfidarsi sul campo, con le migliori intenzionate a centrare il salto di categoria e conquistare la Serie A. Quest’anno il ventaglio di favorite è ancora più ampio, poiché si aggiungono “terribili matricole” che puntano alla doppia impresa nel giro di due sole stagioni.

Brescia, Lecce e SPAL sono le tre scese dalla massima serie e dunque inserite in automatico tra le pretendenti ad una immediata risalita, sebbene il miglior sito scommesse attribuisce proprio al Monza di Galliani e Berlusconi il ruolo di prima favorita. A seguire nelle quotazioni dei principali bookmakers troviamo Empoli, Frosinone, Chievo e Reggina. Subito dietro proprio la Cremonese, nel ruolo di outsider.

Le due matricole Monza e Reggina sono state indubbiamente tra le regine del calciomercato. I brianzoli hanno acquistato calciatori del calibro di Kevin-Prince Boateng, Carlos Augusto, Barillà, Gytkjaer, Barberis e Giulio Donati. I calabresi guidati da mister Toscano potranno contare sugli innesti di Menez, Ricardo Faty, Lafferty, Crisetig e Plizzari. Una parata di stelle con esperienza in Serie A, nazionale e perfino nelle coppe europee.

Il campionato cadetto però non si vince sulla carta e non è mai facile per nessuna squadra raggiungere gli obiettivi prefissati. Bisogna saper programmare bene la stagione, inserire le pedine mancanti in formazione e creare la giusta amalgama. Proprio come sta cercando di fare il tecnico Bisoli con la Cremonese. Una campagna acquisti soddisfacente che richiede soltanto un po’ di tempo per trovare i giusti automatismi.

Sono arrivati Crescenzi, Alfonso, Ravanelli, Zortea, Pinato, Bonaiuto, Valzania, Valeri, Gaetano, Nardi, Zaccagno e Fiordaliso. L’allenatore dei grigiorossi, dopo il netto successo in Coppa Italia contro l’Arezzo, ha sottolineato che bisogna avere pazienza ma è sicuro della crescita della squadra. Ancora è troppo presto per dare giudizi definitivi, soltanto tra qualche settimana avremo le idee più chiare sui reali favoriti alla promozione in A e su quale sarà il ruolo della Cremonese, come peraltro confermato da Pierpaolo Bisoli che si aspetta da novembre una squadra importante, puntando su un gioco ad alta intensità.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Coronavirus, la Serie B rinvia Monza-Vicenza

Coronavirus, la Serie B rinvia Monza-Vicenza