fbpx
Rastelli: «Faremo il salto di qualità. Castagnetti al 100%»
Rastelli: «Faremo il salto di qualità. Castagnetti al 100%»

Mister Rastelli in conferenza stampa a poco meno di 48 ore dal match di Cosenza: «Oltre ad Arini, mancherà Claiton. Siamo in una sorta di limbo»

LimboLì al momento si trovano i grigiorossi, che domani partiranno per la Calabria. Mister Rastelli ha parlato alla stampa in vista della sfida di domenica alle 15 tra Cosenza e Cremonese, soffermandosi molto sulla necessità di compiere quel “balzo” che riesca a cambiare le prospettive di tutta la squadra. «Siamo in un limbo, abbiamo un girone davanti e potremo toglierci delle soddisfazioni».

L’AVVERSARIO – I grigiorossi dovranno affrontare un Cosenza agguerrito, che nell’ultimo turno ha perso con il Livorno dopo una striscia di 6 risultati utili consecutivi. Mister Rastelli ha parlato così dei lupi«Sono una squadra in salute e che in casa si rivela insidiosa, hanno una tifoseria molto calda e passionale che li trascina». Considerate alcune assenze, il mister dei calabresi Braglia potrebbe optare per il 4-3-3, ma l’allenatore partenopeo non si fida«Braglia ha grandissima esperienza ed è sempre preparato, cambia molto in base all’avversario, anche a partita in corso. Noi abbiamo lavorato per essere pronti a qualsiasi evenienza».

ARINI E CLAITON OUT – Come riportato sul nostro sito nei giorni scorsi, il Samurai Arini salterà la trasferta per squalifica. Oltre a lui non ci sarà Claiton, che ha avuto un affaticamento al flessore e si aggiunge agli indisponibili Castrovilli, Radunovic e Montalto. L’ultima (e unica) partita in cui il centrocampista ex Spal non ha giocato è stata Cremonese-Livorno, la prima di Rastelli: «Mariano è il classico giocatore che ha grande continuità di rendimento e prestazione, siamo abituati a vederlo in campo. Fortunatamente sotto l’aspetto numerico siamo a posto – ha proseguito l’allenatore campano – visto che Castagnetti ed Emmers sono pienamente recuperati e abbiamo Mbaye». Il mister ha anche parlato di Croce, tornato a disposizione nell’ultimo periodo dopo un dicembre complicato: «Ha avuto un fastidio al collaterale, uno di quelli che va e viene. Si sta allenando con continuità e so che posso puntare su di lui».

FORMAZIONE – Dal punto di vista numerico, dunque, Rastelli ha molte opzioni per quanto riguarda quello che sarà l’undici titolare, di cui farà sicuramente parte il neo difensore Caracciolo«Farà il suo esordio dall’inizio. Io faccio tante valutazioni, domani tirerò le somme per decidere chi giocherà. Durante la settimana provo tutti da titolari in modo da potermi assicurare che chi scende in campo sa cosa deve fare». Vista l’assenza sia del capitano che del vice, qualcun altro indosserà la fascia lasciata in eredità quest’inverno da Brighenti. Sarà Ravaglia, ultimo eroe della promozione? Il mister ha risposto così alla suddetta domanda: «Potrebbe essere lui, ma sinceramente è l’ultimo dei miei problemi, Mi prenderò ancora 24 ore per decidere».

BALZO – La Cremonese si trova a -3 dai playoff e a +7 dai playout, dunque la gara di domenica potrebbe rappresentare una tappa fondamentale per il prosieguo di stagione grigiorosso. Rastelli ha preferito concentrarsi sul percorso fatto dalla  squadra nell’ultimo periodo, improntato sulla continuità: «In quest’ultimo periodo la squadra ha acquisito la mentalità che piace a me. In un campionato così importante ottenere un risultato buono muove molto la classifica, queste partite non sono semplici. Nel vedere come si allenano i ragazzi sono ottimista nel pensare che faremo quel salto di qualità che manca».


Fonte: dai nostri inviati al Centro Arvedi Lorenzo Coelli e Andrea Ferrari
Ogni replica necessita della corretta fonte CuoreGrigiorosso.com

Lorenzo Coelli

Redattore e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: