fbpx
Livorno in netto vantaggio nei precedenti con la Cremo
Livorno in netto vantaggio nei precedenti con la Cremo

Livorno dominante nei precedenti con la Cremonese, ma nella sfida più importante, la finale playoff di C del 1998, i grigiorossi ebbero la meglio

Tantissimi i confronti nella storia fra Cremonese e Livorno, due anche in Serie A, risalenti alla stagione 1929-30, con lo Stadio Zini inaugurato da appena quattro mesi. Netta la supremazia degli amaranto, avendo vinto ben 15 partite su 32 in cui le due squadre si sono affrontate da novant’anni a oggi, a fronte di 8 pareggi e 9 successi da parte dei grigiorossi. Bisogna però ricordare che la sfida più importante ha visto trionfare la Cremo, e parliamo naturalmente della finale playoff di Serie C della stagione 1997-98, con gol di Guarneri su punizione nei supplementari sul campo neutro di Perugia: 1-0 ai danni dei labronici e grigiorossi di mister Gianpiero Marini promossi in Serie B. In totale, 51 gol segnati dal Livorno, 40 da parte della Cremonese.

RICORDI – Non possiamo naturalmente elencare tutti gli scontri diretti fra le due formazioni, ma certamente dalla lista si possono estrapolare le sfide con più gol o comunque più entusiasmanti. Da segnalare la goleada per 5-0 a favore della Cremo del 22 gennaio 1950, in Serie B, allo Zini: gol inaugurale di Granata, doppietta di Masoni e doppietta di Paulinich. Importante anche la vittoria grigiorossa, sempre a Cremona, per 2-1 della stagione 1958-59 con reti di Erminio Favalli e Bolzoni. Perché? Da quel giorno passarono tantissimi anni per rivedere la Cremo vincente in casa propria, infatti bisogna arrivare addirittura alla scorsa stagione, 2018-19, con quell’1-0 alla prima di mister Rastelli con gol nel primo tempo di Brighenti (era anche la prima di Breda per i toscani).

TEMPI RECENTI – Nella stagione di Lega Pro che ha visto i grigiorossi approdare in B, doppia sconfitta per i ragazzi di Tesser: la prima in casa a dicembre per 3-2, nella nebbia più totale, e poi al Picchi ad aprile per 1-0 (gol di Maritato, iniziale rigore fallito da Maiorino). Era la penultima giornata, poteva costare il primo posto a favore dell’Alessandria, ma rimase impantanata sul pari a Tivoli con la Lupa Roma. Le due squadre arrivarono così all’appuntamento finale a pari punti, ma con la Cremo avanti per gli scontri diretti. Memorabile il 3-1 dei grigiorossi al Picchi di aprile 2019: i grigiorossi non vincevano fuori casa da un anno e cinque mesi, quella sera riuscirono a rompere il tabù con gol di Castrovilli (appena rientrato da infortunio) e doppietta show di Croce, agli unici gol con indosso la maglia della Cremonese. Uno dei successi più belli ed entusiasmanti della passata stagione, che diede forza per rincorrere i playoff (poi sfuggiti nell’ultimo turno col Perugia).

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

UFFICIALE: Ventura lascia la Salernitana

UFFICIALE: Ventura lascia la Salernitana