fbpx
Lecce-Cremonese, le probabili formazioni
Lecce-Cremonese, le probabili formazioni

Ecco le possibili formazioni di Lecce e Cremonese, che nel tardo pomeriggio di oggi scenderanno in campo per la quarta giornata del campionato di Serie B

Alla luce dei risultati di ieri sera, Lecce e Cremonese per motivi diversi (ma non troppo) sono chiamate a portare a casa l’intera posta in palio nel posticipo di questa sera (fischio d’inizio al Via del Mare programmato alle ore 19). Le due squadre sono separate da soli 2 punti: i salentini sono a quota 4, la Cremo a 2. Entrambe vogliono avvicinarsi al gruppo di testa, un’urgenza più del team di Corini, che punta esplicitamente a tornare subito in Serie A. La Cremo punterà su concretezza e organizzazione di gioco per fronteggiare una squadra più dotata tecnicamente e con qualità dei singoli impressionante. Di certo i grigiorossi non partono battuti, sarebbe fondamentale tornare sotto l’ombra del Torrazzo con qualche punto in saccoccia.

QUI LECCE – Pesa certamente l’assenza di capitan Mancosu, bloccato da un problema muscolare. Non sarà della partita nemmeno il centrocampista lituano Dubickas, mentre è recuperato il greco Tachtsidis. Dubbi per Corini sullo schieramento tattico: proseguire col 4-3-3, oppure passare al 4-3-1-2 speculare ai grigiorossi? Rimanendo sul primo, davanti a Gabriel esordio di Dermaku in difesa, in coppia con Lucioni; a destra correrà Adjapong, a sinistra Calderoni favorito su Zuta. A centrocampo, dopo le tante polemiche, Tachtsidis dovrebbe ritrovare la titolarità, a quel punto andrebbe in panchina Bjorkengren. Ai suoi lati Henderson da una parte e Majer dall’altra. Nel tridente offensivo l’ex Coda il perno, il fantasista Falco sulla destra e il polacco Listkowski a sinistra. Pronti a dare un contributo a partita in corso Stepinski e Pettinari.

QUI CREMONA – Non convocati per problemi fisici occorsi nella giornata di lunedì il portiere Alfonso e il difensore Bianchetti, due che sarebbero stati titolari in Salento. Bisoli corre ai ripari con Volpe fra i pali – decisivo a Pisa – e Fiordaliso, già protagonista nelle prime giornate. È lui il terzino destro, mentre Crescenzi è favorito sull’ex Valeri per ricoprire il ruolo opposto, a sinistra. In mezzo Ravanelli e Terranova, altro ex. In cabina di regia dovremmo rivedere Castagnetti, Valzania mezzala destra e Pinato a sinistra. In panchina a quel punto ci andrebbero Gustafson e Deli. Davanti ballottaggio 50-50% fra Buonaiuto e Gaetano per capire chi sorreggerà le punte Ceravolo-Strizzolo. Sarebbe la prima volta in coppia per loro, ipotesi più che accreditata, come anche dichiarato sa Bisoli nel prepartita. Ancora fuori Bernasconi, Girelli, Fornasier e Ghisolfi.

LECCE (4-3-3): Gabriel; Adjapong, Dermaku, Lucioni, Calderoni; Henderson, Tachtsidis, Majer; Falco, Coda, Listkowski. All. Corini

CREMONESE (4-3-1-2): Volpe; Fiordaliso, Ravanelli, Terranova, Crescenzi; Valzania, Castagnetti, Pinato; Buonaiuto; Ceravolo, Strizzolo. All. Bisoli


Di Andrea Ferrari

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

La seconda, dura missione del sergente Bisoli

La seconda, dura missione del sergente Bisoli