fbpx
Cremonese-Venezia, le probabili formazioni
Cremonese-Venezia, le probabili formazioni

Ecco i possibili schieramenti di Cremonese e Venezia, che oggi pomeriggio scenderanno in campo allo Zini per la prima giornata di ritorno

Dopo una lunga pausa invernale, tornano le emozioni del campionato di Serie B. La Cremonese, tornata nelle mani di Rastelli, scenderà in campo questo pomeriggio allo Stadio Zini contro il Venezia, con fischio d’inizio alle ore 15. Se il campionato finisse oggi, le due formazioni si sfiderebbero nel playout per restare in Serie B, sapendo comunque che i grigiorossi dovranno recuperare la trasferta di La Spezia. In ogni caso, è facile arrivare alla conclusione che il girone di andata non sia stato particolarmente positivo né per l’una, né per l’altra squadra. Soprattutto per la Cremo, intenzionata a lottare per le posizioni di vertice. Deve iniziare un campionato ben diverso, sarà la prova della verità, come sottolineato dal tecnico campano in conferenza stampa. Ma il Venezia, che gioca bene, non demorde e verrà a Cremona con l’obiettivo di portare in laguna l’intera posta in palio.

QUI CREMONA – Rastelli lamenta le assenze degli infortunati Agazzi, Mogos e Kingsley, ma recupera Antonio Piccolo, anche se dovrebbe cominciare dalla panchina. Il 3-5-2 prevede Ravaglia fra i pali, difesa con Caracciolo, Claiton e Terranova (in Coppa con la Lazio c’era Bianchetti e non il capitano brasiliano, squalificato); in mezzo al campo Gustafson riprenderà il posto in cabina di regia, affiancato da Arini (che ieri ha festeggiato 33 anni) e Valzania, favorito sul partente Deli e sul giovane Boultam. Le corsie esterne verranno occupate da Zortea a destra e da Migliore a sinistra, in attacco possibile coppia Palombi-Ceravolo (la Belva ha riposato all’Olimpico).

QUI VENEZIA – Fu Montalto, ancora di proprietà della Cremonese, a decidere la gara di Perugia, l’ultima del 2019 per il Venezia. Un colpo non da poco per la formazione lagunare, che si schiera con un 4-3-1-2 simile a quello di Venturato, molto dinamico e improntato al gioco offensivo. Convocati i nuovi arrivati Molinaro (ex Juve, difensore) e Monachello (dal Pordenone, scambio con Bocalon). In porta va Lezzerini, dietro potrebbe giocare in coppia con Modolo l’ex Cremonesi (in ballottaggio con Casale); i terzini sono Lakicevic a destra e Ceccaroni a sinistra. Davanti alla difesa potrebbe tornare Zuculini, che si gioca il posto con Fiordilino, e ai suoi lati Lollo e Maleh. Dietro alle punte riecco Aramu dalla squalifica e davanti probabile coppia Capello-Montalto (scalpita Di Mariano, già in gol a Cremona l’anno scorso).

CREMONESE (3-5-2): Ravaglia; Caracciolo, Claiton, Terranova; Zortea, Arini, Gustafson, Valzania, Migliore; Palombi, Ceravolo. All. Rastelli

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Lakicevic, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Lollo, Zuculini, Maleh; Aramu; Capello, Montalto. All. Dionisi


Di Andrea Ferrari

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Cremo, vittoria a Pescara dopo quarant’anni

Cremo, vittoria a Pescara dopo quarant’anni