fbpx
Cremonese-Livorno, le probabili formazioni
Cremonese-Livorno, le probabili formazioni

Ecco le possibili formazioni del match fra grigiorossi e amaranto, che alle ore 15 darà vita al quattordicesimo match del campionato di B

Ogni settimana parliamo di gara delicata per la Cremonese, lo sappiamo. Questa volta lo è ancora di più, perché si sfidano due squadre bisognose più che mai di migliorare la propria classifica: i grigiorossi sono sempre lì, al limite con la zona playout, dopo che più volte è stato ribadito che l’obiettivo è la Serie A; i toscani, invece, sono addirittura ultimi in questa Serie B e vengono da un periodo assai negativo, con Breda che è stato vicinissimo all’esonero. Il patron Spinelli, invece di cambiare tecnico, ha scelto di affiancargli Antonio Filippini, ex centrocampista. Il Livorno, per compattarsi sempre più e arrivare più tranquillo alla sfida, è in ritiro addirittura dalla giornata di mercoledì, per volontà dei giocatori. Breda, peraltro, ha visto molta concentrazione.

QUI CREMONA – Mister Baroni in conferenza stampa ha affermato di non voler cambiare modificare più di tanto la formazione rispetto alle scorse uscite. Nel 3-5-2, davanti al portiere Agazzi, la difesa rimarrà la stessa di Pescara, con Caracciolo sul centro-destra, Bianchetti in mezzo e Terranova sul centro-sinistra (ancora panchina per Claiton, che probabilmente vedremo in Coppa Italia martedì). Scelte praticamente obbligate a centrocampo: fuori gli infortunati Deli e Kingsley e lo squalificato Castagnetti, ma fortunatamente è recuperato Gustafson, anche se non al 100%. Dovrebbe comunque esserci lui davanti alla difesa, affiancato a destra da Arini e a sinistra da Valzania. Gli esterni, salvo imprevisti, Mogos da una parte e Migliore dall’altra; in attacco, per la terza gara di fila, potrebbe esserci spazio per il tandem “pesante” Ceravolo-Ciofani.

QUI LIVORNO – Per quanto riguarda il Livorno, come suggeriscono i colleghi delle testate vicine alle vicende amaranto, possibile rivoluzione tattica: dopo due partite di difesa a quattro, Breda starebbe pensando di tornare al 3-4-3. In porta il giovanissimo Plizzari, favorito su Zima, mentre nella retroguardia confermato Gonnelli, con i rientranti Di Gennaro e Bogdan (Boben in panchina). Gasbarro avanzato a esterno di centrocampo di sinistra, a destra Del Prato. In mezzo, capitan Luci insieme all’ex Foggia Agazzi, con Viviani che dunque partirà dalla panchina. Un altro, ennesimo cambio, dovrebbe esserci anche in attacco, con Mazzeo perno offensivo al posto di Raicevic, supportato da Marras a destra e Marsura a sinistra. In totale, parleremmo di cinque elementi diversi su undici rispetto alla sconfitta casalinga di settimana scorsa col Trapani.

CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Caracciolo, Bianchetti, Terranova; Mogos, Arini, Gustafson, Valzania, Migliore; Ceravolo, Ciofani. All. Baroni

LIVORNO (3-4-3): Plizzari; Gonnelli, Di Gennaro, Bogdan; Del Prato, Luci, Agazzi, Gasbarro; Marras, Mazzeo, Marsura. All. Breda


Di Andrea Ferrari

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Steel Cup, trionfa la Cremonese con Ciofani-Ceravolo

Steel Cup, trionfa la Cremonese con Ciofani-Ceravolo