fbpx
Cremo, chi va e chi resta: la situazione
Cremo, chi va e chi resta: la situazione

La Serie B si è conclusa e in casa Cremonese è arrivata l’ora di fare il punto della situazione per capire chi partirà e chi resterà nella prossima stagione

La stagione della Cremonese si è conclusa, ma è già tempo di pensare al futuro. Sono tanti gli elementi della rosa che in questi giorni saluteranno mister Bisoli e i compagni per fare ritorno alla base o per cercare nuove avventure. Ecco quindi il punto della situazione per capire da chi sarà composta (almeno alla ripresa del 20 luglio) la rosa a disposizione del tecnico emiliano.

CHI VA – Partiamo dai prestiti: i giocatori che faranno rientro alla base sono 5: si tratta di Parigini (Genoa), Kingsley (Bologna), Valzania (Atalanta), Celar (Roma) e Gaetano (Napoli). Vedremo se si farà un tentativo per trattenere qualcuno di loro, sempre a titolo temporaneo, come fu per Castrovilli dopo la prima annata sotto l’ombra del Torrazzo. A questi si aggiunge il futuro da decifrare per tre giocatori che la Cremonese può riscattare, ossia Crescenzi (Hellas Verona), Ravanelli (Sassuolo) e Palombi (Lazio). Gli ultimi due potrebbero, in caso di riscatto, essere nuovamente controriscattati dalle rispettive società. Capitolo scadenze: dopo gli addii di Agazzi e Migliore, i grigiorossi in scadenza sono Claiton, Ravaglia e Arini. Bisognerà capire se la società di Via Postumia deciderà di proseguire insieme a loro, oppure se le strade si separeranno.

CHI RESTA – Analizziamo ora i giocatori di proprietà della Cremonese, che quindi sono ancora legati contrattualmente alla società almeno per il prossimo anno. In porta ci sono Volpe (fresco di esordio dal 1′ in campionato) e i Primavera Scarduzio e De Bono. In difesa Bianchetti, Terranova, MogosZortea (quest’ultimo ha ancora un anno di prestito a Cremona dall’Atalanta) e il giovane Bignami. A centrocampo invece troviamo Castagnetti (rinato con Bisoli), Boultam (che appare fuori dal progetto), Deli (in recupero dall’infortunio rimediato a giugno), Gustafson e i Primavera Cella e Girelli. Dulcis in fundo, gli attaccanti ancora sotto contratto sono Ciofani, Ceravolo e Piccolo. Per quanto riguarda il reparto offensivo potrebbe rivedersi anche Strizzolo: attualmente in prestito al Pordenone, l’ex Cittadella potrebbe essere riscattato dai ramarri, ma molto dipenderà dai risultati nei playoff. Il suo contratto con la Cremo scade nel 2022.

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche:

Coppa Italia, la Cremonese affronterà l’Arezzo

Coppa Italia, la Cremonese affronterà l’Arezzo

Bonato: «Inseriremo un portiere. Su Mogos…»

Bonato: «Inseriremo un portiere. Su Mogos…»

Cremo, chi è Filippo Nardi

Cremo, chi è Filippo Nardi