fbpx
Bisoli: «Meritavamo qualcosa di più. Sono soddisfatto»
Bisoli: «Meritavamo qualcosa di più. Sono soddisfatto»

Mister Bisoli dopo il pareggio con il Pordenone: «Abbiamo tenuto il pallino del gioco con la quarta in classifica, i ragazzi hanno qualità»

La Cremonese conclude il suo campionato pareggiando 2-2 con il Pordenone e guadagnandosi il dodicesimo posto in classifica. Al termine della gara ha parlato mister Bisoli«Ormai sto inculcando ai ragazzi la voglia di andare a vincere a tutti i costi a prescindere dalla posta in palio. Le squadre erano molto stanche e abbiamo creato tanto e ci siamo trovati davanti un portiere importante che ha fatto tre parate strepitose. Non ci siamo abbattuti e abbiamo continuato a giocare, meritavamo qualcosa in più ma sono pienamente soddisfatto».

MODULO – Questa sera Bisoli ha provato un inedito 4-3-1-2 con Gaetano dietro alle due punte, e ha funzionato«Ho visto Gianluca in buone condizioni, quello è il suo ruolo, e quindi ho voluto farvi una sorpresa. L’altro giorno in allenamento mi è venuta questa intuizione, e quando i ragazzi sono aperti di mente si può fare tutto, anche preparare la gara in un giorno contro la quarta in classifica. I ragazzi mi hanno fatto passare un mese intenso ma con tranquillità, perché hanno grandi qualità». Il nuovo modulo era difficile da applicare prima: «Considerata la situazione difficile in cui sono arrivato non mi sembrava gusto rischiare. Comunque i ragazzi sono stati bravi, hanno palleggiato bene e lavorato in maniera ottima in fase di inserimento. Per il 4-3-1-2 ho bisogno di mezzali e terzini a pieno regime, ma ci sarà tempo di lavorarci».

PROTAGONISTA – Il mister ha poi approfondito il discorso sul man of the match Gaetano: «Ha qualità importanti che vanno dosate, ogni tanto bisogna dargli qualche bastonata ma stasera è giusto applaudirlo». La stagione è finita, adesso ci si riposa per ripartire alla grande: «Vacanze meritate, in questo mese non abbiamo avuto tempo di gioire, siamo sempre rimasti lucidi ed abbiamo già programmato il giorno in cui ci si ritrova: sarà il 20 mattina. Prepareremo nel migliore dei modi una stagione che ci dovrà vedere protagonisti in altre posizioni di classifica. Auguro a tutti delle buone vacanze, i ragazzi andranno e ne ho bisogno anche io (ride, ndr). Anche se tra 5-6 giorni mi mancherà già il campo».

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche: