fbpx
Auguri a Johad Ferretti, pendolino della fascia sinistra
Auguri a Johad Ferretti, pendolino della fascia sinistra

Compie oggi 26 anni il terzino italofrancese Johad Ferretti, uno dei protagonisti della promozione in B del 2017 con le sue scorribande sulla fascia

Sono 26 gli anni per uno dei protagonisti della promozione del 2016-17 in Serie B. Si tratta del giovane Johad Ferretti, una sola stagione alla Cremonese ma conclusasi con la vittoria del campionato. Essendo stato uno degli eroi guidati da mister Tesser, gli si augura un buon compleanno e buona fortuna per il futuro!

GLI INIZI – Di origine italofrancese, è cresciuto nelle giovanili di Marsiglia, Milan e Genoa prima di iniziare a peregrinare lungo la penisola con almeno una squadra diversa all’anno. Bene ha fatto a Ferrara nella gestione di Oscar Brevi (altro ex) segnando pure il suo primo gol in carriera alla Lucchese. Poi però l’allenatore venne esonerato e il sostituto Semplici gli preferì altri giocatori, così salutò la Spal per approdare a Matera. Dalla Città dei sassi passò all’Albinoleffe, ultima tappa prima dell’arrivo a Cremona dalla lista degli svincolati.

11 MARZO 2017 – La concorrenza sulla fascia sinistra era spietata e trovare un posto non era affatto semplice. Nonostante ciò le presenze saranno 15 in campionato con un gol pesantissimo. L’11 marzo 2017 la Cremonese ospita il Tuttocuoio, partita fondamentale per la rincorsa all’Alessandria. Sembrano mettersi male le cose però perché i toscani passano in vantaggio, Lucchini si fa male e il pallone non vuole entrare. Ci pensa allo scadere del primo tempo Ferretti a trovare l’1-1 con un grande sinistro che trafigge Nocchi e fa esplodere la sud. Nella ripresa la gara sarà in discesa con Brighenti e Scappini che completano la rimonta e Galli che compie un miracolo salvando la porta.

IL DOPO – Nonostante la buona annata, Ferretti saluta Cremona. Le ultime due stagioni per lui non sono state positive, con quattro squadre diverse e una retrocessione a Terni in C. In questo campionato ha militato a Teramo (0 presenze), Lucca (solo per una settimana) e infine a Gubbio. Nella città umbra ha contribuito alla salvezza e al rinfoltire la rosa di elementi ex Cremo, tra cui mister Galderisi, Battaiola e Benedetti.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Auguri a Florjancic, lo sloveno di Cremona

Auguri a Florjancic, lo sloveno di Cremona

Gli ex, Almici passa al Palermo

Gli ex, Almici passa al Palermo