fbpx
Auguri ad Alberto Sironi, lo stacanovista grigiorosso
Auguri ad Alberto Sironi, lo stacanovista grigiorosso

Compie oggi 75 anni Alberto Sironi, bandiera della Cremonese negli anni ’70, punto fermo della prima fase dell’era Luzzara.

Più di 600 presenze in 20 anni. Un’intera carriera spesa in Lombardia (ad eccezione di un anno a Reggio Calabria) con le maglie di Como, Seregno, Atalanta e soprattutto Cremonese. Questo è Alberto Sironi, lo stacanovista del centrocampo. 250 presenze tra B e C con la maglia della Cremo in 7 anni. Arrivò nel 1971 con la squadra appena promossa in C e se ne andò nel 1978, dopo la retrocessione dalla B.

Nel frattempo era arrivato Domenico Luzzara e iniziava a fischiare un vento diverso a Cremona. Dopo tanti anni duri nelle serie inferiori, era tempo di sognare, ma Sironi non partecipò a quello storico momento. Il suo periodo in grigiorosso coincise con le stagioni sui campi polverosi della C, delle battaglie in campo e degli stadi sempre pieni. Lui che aveva giocato in Serie A, stava dietro le quinte, segnando di rado ma sempre pronto a combattere e a correre.

La prima rete arrivò alla terza stagione, decisiva per il pari sull’ostico campo di Olbia, in quella che era la Cremo di Cesini e Mondonico e in cui si erano affacciati i giovani Cabrini e Finardi. La più importante fu sicuramente quella contro il Treviso nell’anno della promozione in B, di cui fu grande protagonista giocando (per il secondo campionato consecutivo) tutte le partite.

Anche in cadetteria, nonostante la retrocessione, fu tra i migliori, andando in rete tre volte, tra cui nella vittoria all’ultima giornata contro il Varese. Questo fu l’epilogo della sua avventura in grigiorosso, il suo saluto nel suo ultimo match con la Cremonese.

Infatti nel 1978 si avvicinò a casa, andando a giocare a Seregno, nella sua Brianza, per 4 anni in C2. Tanti auguri ad uno dei protagonisti della storia grigiorossa, uno che in media giocava 35 partite all’anno, un vero stacanovista!

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: