fbpx
Wildcats, sconfitta al debutto in casa contro i Cocai
Wildcats, sconfitta al debutto in casa contro i Cocai

I Cocai Terraferma impongono ai Wildcats una sconfitta per 19-0 sul campo della Parrocchia della Beata Vergine di Cremona

Non fortunato l’esordio casalingo dei Wildcats nel campionato 7-League organizzato dalla CSI. Dopo due partite, infatti, la formazione grigiorossa di football americano si ritrova senza punti, avendo perso anche in trasferta come raccontato qualche settimana fa. I Cocai Terraferma, provenienti dalla laguna di Venezia, hanno avuto la meglio per 19-0 all’oratorio della Beata Vergine di Cremona. Il primo quarto si era concluso in parità, sullo 0-0, perché se l’attacco non è stato particolarmente efficace, bisogna riconoscere la qualità della difesa dei ragazzi guidati dall’esordiente QB Giovanni Ginevra, in grado di alzare le barricare e imporre la propria forza.

RESTO DEL MATCH – All’inizio del secondo parziale di gioco i Wildcats per poco non riescono a trovare successo, per merito di un fumble provocato da un ottimo intervento di Marco Paradiso, LB, bloccato all’ultimo. La difesa lagunare si erge e blocca l’avanzata grigiorossa, per poi affondare il colpo in avanti e segnare il primo TD della giornata: in seguito difatti a una serie di ottime corse, la difesa cremonese viene bucata, così il risultato passa sullo 0-6. Sarà poi svantaggio dimezzato nel terzo parziale, quando i Wildcats mettono a nudo la propria inesperienza: palla rotolata non ricoperta in end zone, i veneziani ne approfittano e allungano sullo 0-12. Da sottolineare le prove di Filippo Bedani, Michele Minuti e dell’MVP Marco Paradiso, che riescono ad evitare il tracollo; lo stesso non si può dire dell’attacco, sterile e con azioni bloccate in principio. Arriverà anche l’ultimo TD che fisserà il risultato sullo 0-19 finale.

COMMENTO – «Ci è mancato l’atteggiamento da vincenti, paghiamo il fatto che siamo giovani – ha detto il presidente dei Wildcats Ferrari –. Il nostro avversario ne ha approfittato, volgendo a proprio favore le nostre ingenuità. Ringrazio il pubblico numeroso nonostante la giornata non positiva, ma anche i ragazzi dei Gorillas Varese, nella persona del presidente Paolo Ambrosetti, che chiudono con questo match la collaborazione con noi». Ovviamente, non sono mancati i complimenti alla squadra: «Ringrazio i ragazzi perché hanno onorato il campo, nonostante il k.o. – ha continuato Ferrari –. Continueremo ad allenarci per migliorarci, sabato ci aspetta già un’altra sfida impegnativa».

Infatti, sabato 7 dicembre alle ore 14 (domani), i Wildcats sfideranno a Pisa i veterani West Coast Raiders. Si va alla ricerca della prima gioia stagionale. Go Wildcats!

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Giudice Sportivo, Pisa senza Marconi

Giudice Sportivo, Pisa senza Marconi

UFFICIALE: Renzetti passa al Chievo

UFFICIALE: Renzetti passa al Chievo

Cremo, chi è Alessandro Crescenzi

Cremo, chi è Alessandro Crescenzi

Cremo, differenziato per Deli e Ravanelli

Cremo, differenziato per Deli e Ravanelli