fbpx
Trapani, Baldini: «Cremo simile alla Salernitana»
Trapani, Baldini: «Cremo simile alla Salernitana»

Il tecnico del Trapani, Francesco Baldini presenta la partita contro la Cremonese: «Chiunque facciano giocare sarà un giocatore di livello alto»

Zero punti in quattro partite, ma qualcosa qualcosa si muove all’orizzonte. Questo è il pensiero di Francesco Baldini, tecnico del Trapani: «Difficile dimenticare la partita contro la Salernitana, che di fatto ha combinato qualcosa solo su rigore. La mia espulsione poi è ingiusta perché non ho detto all’arbitro nulla di quanto scritto nel referto. Dovremo fare ancora meglio perché evidentemente non è bastato. Quello che ho detto ai ragazzi è che noi allenatori – e tutto lo staff – mettiamo i giocatori nelle condizioni migliori per conoscere le situazioni. Ma poi sono loro che vanno in campo, e se lo fanno come contro la Salernitana sono molto fiducioso».

LA CREMONESE – I grigiorossi partono come favoriti non solo per la posizione in classifica ma anche per il diverso potenziale in organico: «Sì, basta vedere quanto hanno speso sul mercato. Hanno una rosa talmente ampia che chiunque facciano giocare sarà un giocatore di livello. Abbiamo studiato tutte le alternative possibili e analizzato l’avversario in video. Siamo fortunati perché non distano molto dalla Salernitana come tipo di gioco. Mi dispiace non essere in panchina perché io e Rastelli siamo amici, tanto che quest’estate siamo stati in vacanza insieme, ma non ci siamo mai sfidati».

ASSENTI – Il Trapani si prepara alla sfida con i grigiorossi senza grosse di novità: «Mancheranno i soliti Evacuo, Corapi e Ferretti; Martina non è al 100% mentre Fornasier è uscito acciaccato da Cittadella. Per il resto tutti convocati. Non sono un’amante del turnover, però ci sta che cambi qualcosina. Senza però stravolgere una squadra che recentemente ha fatto bene».

Nicolò Casali
Nicolò Casali

Potrebbe interessarti anche:

Empoli, Bandinelli espulso: salterà la Cremonese

Empoli, Bandinelli espulso: salterà la Cremonese