Serie B, tutti a favore per Var e format
Serie B, tutti a favore per Var e format

I rappresentanti delle società di Serie B hanno votato all’unanimità la riduzione a 18 squadre. Si lavora anche per il VAR

Lavori in corso in Via Rosellini, a Milano, sede della Serie B. Dove i responsabili dei 19 club hanno votato all’unanimità la modifica del formata a 18 squadre. «Auspichiamo una decisione nel prossimo Consiglio federale a fine mese, per consentire alle società di programma al meglio il futuro», ha chiarito il presidente Balata al termine dell’assemblea che ha deliberato «di chiedere la ristrutturazione di tutto il movimento calcistico, con una forte riduzione del numero di squadre, da questa o dalla prossima stagione, ribadendo la contrarietà a qualunque decisione in materia di ripescaggi».

Inoltre, si lavora anche per introdurre il VAR a supporto degli arbitri. Ma solo per le gare dei play-off. Il primo passo per rendere possibile l’avvio dell’iter, è stato quello di deliberare l’aumento dello standard produttivo per la trasmissione delle gare di campionato subordinato alla procedura IFAB. Ad ogni modo, decisivo sarà l’incontro tra Balata e il numero uno dell’AIA, Marcello Nicchi.

Nicolò Casali
Nicolò Casali

Potrebbe interessarti anche:

Dario Del Fabro, carpe diem

Dario Del Fabro, carpe diem