fbpx
Serie B, i criteri di compilazione del calendario
Serie B, i criteri di compilazione del calendario

Nella serata di oggi, mercoledì 10 luglio, alla Spezia, scopriremo il calendario per la prossima Serie B. Questi i criteri di compilazione

Il prossimo campionato di Serie B è sempre più vicino, e questa sera, mercoledì 10 luglio, in piazza Europa alla Spezia, prenderà il vita per la prima volta con la compilazione del calendario ufficiale. L’evento sarà visibile in diretta dalle ore 19:00, diversi gli ospiti illustri invitati tra cui Antonio di Natale, Daniele Cacia e Marco Sansovini, ex Cremonese. In attesa di scoprire la prima avversaria della nuova Cremo di mister Stroppa, andiamo a scoprire quali sono i criteri di compilazione.

I CRITERI – È bene partire ricordando che, come l’anno passato, il calendario sarà asimmetrico, ovvero senza corrispondenza di gare tra andata e ritorno. Inoltre, un’altra premessa è la presa in considerazione delle esigenze di ristrutturazione dello proprio stadio da parte di alcune società. Poi, una serie di criteri più formali:

  • Una partita non potrà avere il proprio ritorno prima che siano passati almeno altri 6 incontri
  • È prevista l’alternanza perfetta tra casa e trasferta per i club che utilizzano lo stesso impianto (Sassuolo e Reggiana)
  • Alternanza perfetta tra casa e trasferta prevista anche nelle ultime 4 giornate di campionato per tutti i club
  • Non ci possono essere più di due “doppiette”, ossia due gare consecutive in casa o fuori, per squadra e per girone. Nel caso siano due, una dovrà essere casalinga e l’altra in trasferta
  • Le squadre che si sono già incontrate durante la prima giornata della scorsa Serie B non possono incontrarsi nel primo turno di quest’anno
  • Le squadre che si sono incontrate durante l’ultimo turno dello scorso campionato non possono incontrarsi all’ultima giornata del prossimo

Quindi, ricapitolando, la Cremonese non potrà incontrare il Catanzaro alla prima giornata di questa Serie B 2024-25, e nemmeno il Cittadella nell’ultimo incontro della stagione.

Michele Iondini

Potrebbe interessarti anche:

Serie B 24-25, il calendario della prima giornata

Serie B 24-25, il calendario della prima giornata