fbpx
Sabatini sulla lotta salvezza: «Meglio non pensare alla mia Salernitana»
Sabatini sulla lotta salvezza: «Meglio non pensare alla mia Salernitana»

L’ex direttore sportivo della Salernitana Sabatini al Club di Caressa si sofferma sulla lotta per non retrocedere

Nel corso di Sky Calcio Club di domenica 20 novembre con Fabio Caressa è intervenuto Walter Sabatini, ex direttore sportivo – fra le altre – di Roma, Salernitana e Bologna. Da grande esperto di mercato e di calcio, gli è stato chiesto un parere sull’attuale zona retrocessione in Serie A. «Vedendo giocare la Sampdoria viene tristezza, perché sembra vada in campo come se fosse a conoscenza che dovrà perdere – afferma Sabatini -. Non so lì quale fattore sia intervenuto, per formare una squadra competitiva per salvarsi occorre una coesione psicologica straordinaria».

MIRACOLO GRANATA – Sabatini è reduce da un autentico miracolo con la Salernitana, avendo salvato i granata nella passata stagione dopo una prima parte di campionato di grande difficoltà. «Se in tale situazione sono stato bravo, è per la scelta di Nicola, che è solito combattere in contesti del genere – prosegue il direttore sportivo -. Nicola affronta col sorriso tutti i momenti sportivamente nefasti che si presentano». Più che lecita l’osservazione di Marchegiani: ma non è che le tre squadre ora in fondo alla Serie A pensino un po’ troppo al fatto che se ce l’ha fatta la Salernitana, possono farcela anche loro? Sabatini risponde così: «È possibile che qualcuno maturi questo pensiero, spero però non lo abbiano fatto in tanti. La nostra è stata un’impresa».

Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Empoli, Zanetti: «Vittoria pesantissima»

Empoli, Zanetti: «Vittoria pesantissima»