fbpx
Cecere: «Radu può lasciare la Cremonese, deve giocare»
Cecere: «Radu può lasciare la Cremonese, deve giocare»

L’operatore di mercato sul futuro di Radu alla Cremonese: «Per cinque partite tra i migliori in campo, ha bisogno di continuità»

Andrei Radu-Cremonese, addio già a gennaio? Con lo stop dei campionati, nonostante manchi più di un mese all’inizio della sessione invernale di calciomercato, le prime voci iniziano già a circolare. L’operatore di mercato Crescenzo Cecere, dell’agenzia SportService di Oscar Damiani, ha parlato a TMW del futuro del portiere romeno, che nelle ultime giornate non è sceso in campo per infortunio: «Radu ha fatto un grande avvio di stagione, per cinque partite è stato uno dei migliori in campo ed è risultato il secondo portiere per parate in Europa. Ha bisogno di giocare, stiamo valutando diverse opzioni. L’addio alla Cremonese è possibile, potrebbe andare via per trovare la giusta continuità».

SORPRESA? – Arrivato in prestito secco dall’Inter dopo un lungo corteggiamento estivo, che il futuro di Radu in grigiorosso fosse in bilico già a gennaio era presumibile da settembre, quando a pochi giorni dalla chiusura del mercato ritornò Marco Carnesecchi. Il portiere classe ’97 doveva rilanciarsi dopo due stagioni difficili con i nerazzurri, ma allo stesso tempo era difficile immaginare un protagonista della promozione come secondo portiere per tutta la stagione. Tant’è vero che Carnesecchi si è “ripreso” il posto non appena rientrato dall’infortunio, mentre Radu non è più stato a disposizione di mister Alvini dalla sfida contro il Napoli. La chiusura del prestito a gennaio non è scontata, ma sicuramente la soluzione più logica.

Lorenzo Coelli

Redattore e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: