Ravaglia sbaglia, Terranova regge
Ravaglia sbaglia, Terranova regge

Le pagelle di Spezia-Cremonese, terminata 2-0 per i padroni di casa: Ravaglia sbaglia sul tiro di Bartolomei, Strizzolo manca il gol della speranza

RAVAGLIA, voto 5
Sorpreso dalla conclusione di Bartolomei, che se pur potente è rasoterra e centrale. Si riscatta solo in parte sulla punizione dello stesso centrocampista spezzino.

MOGOS, voto 5.5
Che fatica con Bidaoui: l’esterno è forma smagliante, lui cerca di contenere i danni. Poco aiutato nei raddoppi ma è meno sicuro del solito.

CLAITON, voto 6
Anche lui in difficoltà contro la velocità di Bidaoui, gioca con esperienza quando la Cremo è riversata in attacco sventando un paio di contropiede pericolosi.

TERRANOVA, voto 6.5
Alcune letture di gioco sono di categoria superiore: capisce prima degli altri dove arriverà la palla. Quando servono le cattive (vedi contrasti con Galabinov) non si tira indietro.

MIGLIORE, voto 5
Fatica a contenere la velocità di Okereke anche perché – come Mogos dall’altra parta – viene poco aiutato nei raddoppi. Assente ingiustificato quando Bartolomei sbuca sulla sinistra per raddoppiare.

BOULTAM, voto 5
Partita difficile per lettura e avversari: dovrebbe creare la superiorità numerica sulla fascia ma fatica a entrare nel vivo del gioco.

ARINI, voto 6
Come domenica scorsa è accerchiato da giocatori offensivi: fa la guardia alla difesa, limitando le sgroppate nella metà campo avversaria. Nel secondo tempo viene travolto anche lui dal centrocampo spezzino.

SODDIMO, voto 5
Rastelli insiste con l’ex Frosinone in mezzo al campo. Soddimo ci mette la garra ma fatica a calarsi nel ruolo: il gol di Bartolomei arriva dalla sua zona, non porta qualità alla manovra.

STREFEZZA, voto 5.5
Senza Piccolo tutte le azione offensive passano dai suoi piedi: prova diverse volte la conclusione. Si lascia sfuggire Bartolomei in occasione del raddoppio, anche se non era il più indicato per marcarlo.

LONGO, voto 5
Chiaramente indietro di condizione, ha bisogno di allenarsi per entrare in forma e capire i meccanismi della squadra: lo aspettiamo con fiducia.

STRIZZOLO, voto 6
Nel primo tempo è tra i migliori: si guadagna un rigore (non fischiato), sfiora il gol con uno scavetto e offre buone sponde ai compagni. Meno bene nella ripresa quando sbaglia da due passi la rete che avrebbe potuto riaprire la partita.

 

Sono entrati:

RENZETTI, voto 6
Entra per dare più spinta sulla sinistra ma la manovra grigiorossa non è fluida e non riesce a mettere in mezzo palloni pericolosi.

CARRETTA, sv.

MBAYE, sv.

 

L’allenatore:

RASTELLI, voto 5
Stavolta il 4-4-2 va di traverso: Soddimo accusa oltremodo l’essere fuori ruolo, i terzini soffrono le ali e sono poco assistiti dai compagni. Ha la parziale scusante del gol ingenuamente concesso da Ravaglia e degli infortuni: dopo Catrovilli il prepartita gli toglie anche Piccolo, l’uomo più in forma. Per sperare di rientrare nel treno dei playoff serve assolutamente vincere sabato contro il Padova.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche: