Spezia-Cremonese 2-0, tabellino e cronaca
Spezia-Cremonese 2-0, tabellino e cronaca

Il tabellino completo e la cronaca integrale di Spezia-Cremonese, gara valida per la 22° giornata del campionato di Serie BKT 2018/2019


SERIE BKT 2018/2019
22° giornata

Sabato 2 febbraio 2019, Stadio Alberto Picco
La Spezia | Ore 18

SPEZIA-CREMONESE 2-0  (1-0)    | All’andata: 0-2
RETI: 21′ e 53′ Bartolomei (S)

 

SPEZIA (4-3-3): Lamanna; Vignali, Terzi, Ligi, Augello; Mora, Bartolomei, Ricci; Okereke, Galabinov (61′ Da Cruz), Bidaoui (74′ Gyasi).
A disp.: Manfredini, Barone, Crivello, Pierini, Mastinu, Crimi, De Francesco, De Col, Acampora.
All.: Pasquale Marino

 

CREMONESE (4-4-2): Ravaglia; Mogos, Claiton, Terranova, Migliore (66′ Renzetti); Boultam (72′ Carretta), Arini, Soddimo (72′ Mbaye), Strefezza; Longo, Strizzolo.
A disp.:
 Agazzi, Volpe, Del Fabro, Rondanini, Caracciolo, Croce, Poledri.
All.: Massimo Rastelli

 

ARBITRO: Sig. Federico Dionisi della sezione di L’Aquila (Assistenti: Sig. Luigi Lanotte di Barletta e il Sig. Daniele Marchi di Bologna. Quarto uomo: Sig. Lorenzo Illuzzi di Molfetta)

NOTE: Pioggia incessante su La Spezia nelle ore prima della partita, diminuita d’intensità in occasione del fischio d’inizio. Si registrano circa 6° C. Arini (C) ammonito al 40′ per gioco scorretto. Strizzolo (C) ammonito al 66′ per reiterate proteste. Vignali (S) ammonito all’82’ per gioco scorretto.

AMMONITI: Arini (C), Strizzolo (C), Vignali (S)
ESPULSI: –
ANGOLI: 6-6
RECUPERI: 3′ ; 4′

La cronaca della partita

Primo tempo

1’ – Inizia la partita al Picco di La Spezia.
6’ – Conclusione dalla distanza di Strefezza, pallone abbondantemente sul fondo.
11’ – Occasione per lo Spezia: calcio di punizione battuto dalla sinistra da Bartolomei, il pallone arriva forte sul secondo palo dove Ligi in scivolata non arriva per un soffio. Primo sussulto del match.
12’ – Episodio dubbio in area dello Spezia: Ligi con una mano tocca la schiena di Strizzolo, sbilanciandolo in fase di controllo della palla. Contatto minimo, l’arbitro opta per lasciar correre e concedere il primo calcio d’angolo della partita in favore della Cremonese.
19’ – Bidaoui dribbla un avversario, si sposta il pallone sul destro e con la soluzione a giro non riesce a sorprendere Ravaglia sul palo lontano. Nulla di fatto.
21’ – GOL DELLO SPEZIA, 1-0. Conclusione vincente di Bartolomei.
Botta da fuori del centrocampista ex Cittadella, lascito libero di calciare, e vantaggio spezzino. Ravaglia colpevole nell’occasione, il tiro era piuttosto centrale e la palla è passata vicinissima alle gambe dell’estremo difensore grigiorosso. Si interrompe, dopo circa 300 minuti, la striscia di imbattibilità del portiere ex Cesena.
26’ – Reazione grigiorossa: tentativo volante di Boultam e palla sopra la traversa.
28’ – Attenzione allo Spezia: conclusione mancina di Vignali, Terranova per poco non devia nella propria porta. Assegnato corner alla formazione ligure.
31’ – Buona ripartenza della Cremonese, Strefezza libera il destro ma consegna di fatto palla in braccio a Lamanna.
34’ – Grande occasione per la Cremonese: Soddimo pesca con un filtrante rasoterra Strizzolo, tocco sotto davanti a Lamanna per scavalcarlo ma il portiere si salva e fa ripartire i suoi.
35’ – Ci prova Soddimo da fuori, tiro centrale e Lamanna controlla in due tempi.
38’ – Scatenato Bidaoui: ancora si accentra con classe da sinistra, destro rasoterra che finisce fuori alla destra di Ravaglia.
40’ – Cartellino giallo estratto ai danni di Arini per gioco falloso.
45’ – Tre minuti di recupero.
45’+1 – In ripartenza, Bidaoui effettua ancora lo stesso movimento e con il destro non riesce a sorprendere Ravaglia, questa volta attento in fase di bloccaggio.
45’+2 – Gran conclusione di Strefezza dal limite dell’area, il pallone esce di poco alla sinistra di Lamanna. Qualcuno ha simulato il fischietto dell’arbitro, tanto che i giocatori dello Spezia si erano fermati tutti, lasciando al brasiliano la possibilità di calciare indisturbato.
45’+3 – Fine primo tempo: Spezia-Cremonese 1-0. Decide il gol di Bartolomei con la complicità evidente di Ravaglia.

Secondo tempo

1’ – Inizia la ripresa allo Stadio Picco.
1’ – Subito pericoloso lo Spezia dal calcio d’angolo regalato da Migliore: schema che porta al tiro dal limite dell’area Okereke. Il pallone sorvola di poco la traversa con Ravaglia immobile.
8’ – GOL DELLO SPEZIA, 2-0. Raddoppio dei padroni di casa, ancora con Bartolomei.
Giochi di gambe difficilmente decifrabili per Claiton e Mogos da parte di Bidaoui, palla al vicino Augello che lascia partire un cross al bacio perfetto per Bartolomei, bravo ad insaccare dopo essersi imbucato sul secondo palo indisturbato. Ora per la Cremonese si fa dura.
16’ – Sostituzione per lo Spezia: entra Da Cruz per Galabinov.
21’ – Sostituzione per la Cremonese: Renzetti per Migliore, che evidentemente ha accusato un problema fisico.
21’ – Ammonito Strizzolo per eccessive proteste.
26’ – Doppio cambio per la Cremo: dentro Mbaye (esordio assoluto in grigiorosso) e Carretta per Soddimo e Boultam, entrambi poco positivi.
27’ – Destro a giro di Strefezza, non inquadra la porta.
29’ – Occasione per la Cremonese: Carretta batte la punizione dal limite, Lamanna con difficoltà alza in corner.
29’ – Incredibile chance per i grigiorossi: in mischia dopo il calcio d’angolo Strizzolo gira verso la porta ma il pallone esce di un soffio dalla porta difesa da Lamanna. Sembrava davvero dentro, che sfortuna!
29’ – Sostituzione per lo Spezia: Gyasi per Bidaoui.
45’ – Quattro di recupero al Picco.
45’+3 – Colpo di testa centrale di Arini, blocca facile Lamanna.
45’ – Fine della partita: Spezia-Cremonese 2-0. Doppietta di Bartolomei.
Abbiamo ritrovato la Cremonese in formato trasferta. Una squadra, quella vista stasera al Picco, che è stata la brutta copia di quella scesa in campo settimana scorsa contro la capolista Palermo, nonostante un solo cambio nell’undici titolare. Poche idee e poco mordente, i grigiorossi faticano a creare gioco con Arini e Soddimo a costituire la cerniera di centrocampo. Bene Strizzolo nel gioco sporco, prestazione evanescente per Longo, chiamato subito dal primo minuto. Così di certo non va, perso lo scontro diretto e Carpi e Cosenza si avvicinano…

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: