fbpx
Ravaglia non basta, Terranova perde la testa
Ravaglia non basta, Terranova perde la testa

Finisce 2-0 a Cosenza: Cremonese in bambola per tutta la partita, non basta un rigore parato da Ravaglia. Terranova espulso a fine primo tempo

RAVAGLIA, voto 7
Parata superlativa sul rigore, una delle poche note positive della giornata. Nulla può sul gol di Sciaudone, non può ripetersi sul rigore di Bruccini.

MOGOS, voto 5.5
Fatica sulla destra contro la velocità di Baez, passa centrale dopo l’espulsione di Terranova: se la cava pur con qualche difficoltà.

CARACCIOLO, voto 5
Sfortunato in occasione del rigore, mette pezze dove può: il secondo esordio in grigiorosso avviene nella peggiore partita dell’anno. Sovrastato sempre insieme ai compagni sulle palle inattive degli avversari.

TERRANOVA, voto 4
Prestazione che passa in secondo piano: il gesto non è eclatante ma sempre da condannare, ha l’aggravante di essere uno dei più esperti in rosa. E ora per quante giornate resterà fuori?

RENZETTI, voto 5
Tornato titolare dopo oltre 3 mesi, lascia troppa libertà ad Embalo che finché resta in campo lo salta con regolarità. Prima volta da capitano, gara da dimenticare.

MBAYE, voto 5
Non ha cambio di passo, se non altro prova ad arginare in qualche modo il centrocampo del Cosenza. Da un suo fallo nasce il vantaggio del Cosenza.

CASTAGNETTI, voto 4
Il piedino c’è, ma solo quello. Atleticamente sembra inferiore di due categorie, e in una partita come quella di oggi lo accusa ancora di più.

SODDIMO, voto 5
Riportato mezzala prima ed esterno poi, fatica come tutta la squadra. Sostituito a fine primo tempo per Rondanini, forse non doveva uscire lui.

STREFEZZA, voto 5
Prima a sinistra, poi a destra, cambia poco: i palloni giocabili sono pochi, non riesce mai a saltare l’uomo.

STRIZZOLO, voto 5
Potrebbe fare meglio in occasione del diagonale mancino che scatena la successiva rissa. Arginato dalla difesa cosentina, almeno lotta contro chiunque passi dalle sue parti.

PICCOLO, voto 4.5
Penalizzato dalle condizioni del campo, potrebbe certamente fare di più: si intestardisce troppo a portare il pallone quando il terreno di gioco non lo consente.

 

Sono entrati:

RONDANINI, voto 5.5
Entra a freddo in un campo caldo e risolve subito due palloni complicati. Non sfigura fino all’episodio del rigore, dove pecca di ingenuità.

CARRETTA, voto 5.5
Non riesce a dare la scossa, incespica più volte sul pallone senza riuscire a creare la superiorità numerica.

LONGO, sv

 

L’allenatore:

RASTELLI, voto 4.5
La peggior partita della sua gestione, peggio anche del derby contro il Brescia dove almeno la Cremo aveva giocato un tempo. Non ha colpe se Terranova perde la testa ma sbaglia alcune situazioni: sceglie di sostituire Soddimo per lasciare in campo 90’ un impresentabile Castagnetti. Anche la scelta di Renzetti titolare ci lascia un po’ perplessi, viste le difficoltà in marcature già espresse sopra. La squadra, anche quando si giocava undici contro undici, è come se non fosse scesa in campo, stregata da un Cosenza in forma ma certamente non imbattibile.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole