fbpx
Quando Ciofani fu vicino all’Atalanta
Quando Ciofani fu vicino all’Atalanta

A pochi giorni da Cremonese-Atalanta vi raccontiamo di quando il capitano grigiorosso Daniel Ciofani fu vicino ai bergamaschi

Nel calciomercato, si sa, tutto è possibile. Sono tantissime le storie di operazioni che non si sono concluse per pochi dettagli o saltate per improvvisi cambi di direzione. A pochi giorni dalla sfida tra Cremonese e Atalanta del 1° aprile vi raccontiamo un retroscena di mercato legato a Daniel Ciofani, che qualche anno fa fu al centro di una trattativa proprio con i nerazzurri.

IL RETROSCENA – A raccontarlo è stato lo stesso attaccante alla Gazzetta dello Sport in un’intervista di qualche settimana fa: «Gasperini mi voleva all’Atalanta, poi esplose Petagna». Si parla dell’estate del 2016: Ciofani è reduce dalla sua prima stagione in Serie A con il Frosinone, in cui ha messo a segno 9 gol senza però riuscire ad evitare la retrocessione. Il neo allenatore dei nerazzurri Gian Piero Gasperini chiede una punta e pensa all’attuale capitano della Cremo, allora 31enne. Come riportano gli articoli di allora, l’ultimo giorno di mercato l’Atalanta offre 2.5 milioni e un giocatore, ma i gialloblù respingono l’offerta al mittente. Alla fine Ciofani resta nel Lazio e con i Ciociari segna 16 gol in Serie B (di cui uno alla Cremonese), conquistando un’altra promozione nel massimo campionato. Nel 2019 il trasferimento all’ombra del Torrazzo per raggiungere ancora la Serie A, mentre il resto è storia. Considerando il suo momento di forma e la necessità di fare punti dei grigiorossi, sabato il numero 9 cercherà di lasciare il segno con il classico gol del (quasi) ex.

Lorenzo Coelli

Redattore e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche:

Cremonese, l’attacco è in fase di guarigione

Cremonese, l’attacco è in fase di guarigione