fbpx
Pordenone, Lovisa: «Strameritavamo di vincere, anche 2-3 a zero»
Pordenone, Lovisa: «Strameritavamo di vincere, anche 2-3 a zero»

Il presidente del Pordenone Lovisa arrabbiatissimo dopo la sconfitta: «Non si possono annullare gol così, non è mai fuorigioco. Sconfitta incredibile»

Al termine della partita fra Pordenone e Cremonese, terminata col successo per 2-1 dei grigiorossi, ha parlato nella sala stampa dello Stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro anche il presidente dei neroverdi Mauro Lovisa«Una sconfitta incredibile, erano tanti anni che non vedevo una squadra giocare così bene con tante occasioni create, penso fosse da vincere con due o tre gol di scarto – ha detto il numero uno del Pordenone sulla propria squadra –. Poi quell’episodio del gol annullato ingiustamente, l’ennesimo: è necessario il Var, per forza, perché ci sono troppi interessi sotto, ogni squadra si gioca tanto se non tutto. Era il gol del vantaggio, sull’1-1, nel momento in cui stavamo spingendo di più. Non va bene così, si vedeva in diretta: quando c’è una respinta così, l’uomo arriva da dietro e non è mai in fuorigioco, tecnicamente si poteva vedere subito».

RAMMARICO «La nostra squadra ha disputato una grandissima partita e strameritava di vincere – ha proseguito Lovisa, davvero amareggiato per questo risultato negativo poco prima di Natale -. Mi dispiace per i ragazzi, abbiamo avuto 4-5 palle solo da buttare dentro, anche prima dello svantaggio. In casa ci gira male, purtroppo è così e andiamo avanti». Ha poi concluso con altre parole di elogio per il suo Pordenone: «Un k.o. che ci fa capire quanto siamo forti, basta un po’ più di cattiveria e certe gare si vincono, c’è consapevolezza. Nel calcio poi gli episodi fanno la differenza, ripeto che quel gol non poteva essere annullato, era buono di un metro. Sarebbe cambiato tutto l’andamento del match».

Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: