fbpx
Pecchia: «Partita da mettere subito da parte»
Pecchia: «Partita da mettere subito da parte»

Mister Pecchia dopo la clamorosa sconfitta con il Crotone: «Abbiamo fatto troppo poco per vincere. Ai ragazzi chiedo un ulteriore sforzo»

La Cremonese crolla per 3-1 in casa del Crotone e spreca una chance clamorosa per puntare alla Serie A diretta. Ecco le parole di mister Fabio Pecchia al termine della gara: «Abbiamo affrontato una squadra che ci è stata superiore e ha vinto con merito. Abbiamo creato diverse situazioni e sull’1-‘0 potevamo andare sul pareggio, ma abbiamo creato troppo poco per vincere contro questo Crotone. Andiamo avanti perché oggi bisogna fare solo i complimenti agli avversari».

DISFATTA – Nonostante la retrocessione, i calabresi hanno lottato per portare a casa i tre punti: «Il Crotone si è difeso molto bene e continuava a ripartire, sono stati veloci e stargli dietro non era facile. La partita di oggi va messa velocemente da parte, bisogna guardare avanti e basta». Nel riscaldamento si è fatto male Bianchetti, che ora è in dubbio per Ascoli: «Speriamo di riavere Matteo presto e che non sia niente di grave. Strizzolo? era una scelta più tattica per avere più velocità. Per come si è sviluppata la partita abbiamo subito troppo, al di là delle scelte individuali il Crotone è stato superiore a noi» spiega Pecchia.

INDICAZIONI – L’atteggiamento sbagliato del primo tempo deve essere un insegnamento per i grigiorossi: «Questa partita ci deve dare delle indicazioni, cerchiamo sempre di prendere spunto dalle gare precedenti e così siamo cresciuti. Torniamo a giocare davanti al nostro pubblico, chiedo uno sforzo dal punto di vista fisico e mentale ai ragazzi. Serve fiducia per giocarcela come sappiamo fare». Sulle prestazioni sottotono dei soliti trascinatori, il mister spiega: «Ci sono giocatori che hanno bisogno di mantenere palla e quando perdiamo quel filo i giocatori vengono meno. Buonaiuto ha comunque fatto una partita molto positiva».

Fonte: Cremona1

Lorenzo Coelli

Redattore e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: