fbpx
Mercato, ecco dove possono ancora andare gli esuberi
Mercato, ecco dove possono ancora andare gli esuberi

La Cremonese potrebbe guardare al mercato di altre nazioni per provare a piazzare certi giocatori che non fanno parte del progetto

Il calciomercato è chiuso e la Cremonese non è riuscita a risolvere quelle questioni in sospeso che, secondo quanto dichiarato dal ds Giacchetta, avrebbe dovuto fare ancora giorni fa. Su tutte, quelle legate a Emanuele Valeri e David Okereke, entrambi fuori rosa poiché vogliosi di provare nuove avventure a livelli più alti. Le due situazioni, però, sono diverse: l’attaccante nigeriano non vuole proprio saperne di scendere in campo e come spiegato da mister Ballardini sta ancora trattando con una società estera, mentre il terzino sinistro giocherebbe anche, ma il suo contratto è in scadenza e non ha intenzione di rinnovarlo. La società, comunque, si è cautelata ingaggiando dalla Triestina il giovane Rocchetti, il quale non inciderebbe nel computo degli over qualora Valeri venisse reintegrato.

MERCATI ANCORA APERTI – Ieri sera il mercato italiano, così come in tanti altri Paesi d’Europa, ha chiuso i battenti, ma in altre parti, nelle zone limitrofe, resterà aperto ancora qualche settimana. Pertanto, i suddetti giocatori potrebbero trovare una collocazione lì. In Belgio, ad esempio, dove Okereke è riuscito a imporsi, chiuderà mercoledì 6 settembre, in Svizzera il 7 (come anche in Arabia), in Croazia e Repubblica Ceca l’8, in Grecia l’11 e in Turchia addirittura il 15 settembre. Proprio in quest’ultimo Paese si sono registrati sondaggi per Okereke da parte del Besiktas (che poi ha abbandonato la pista virando su altri obiettivi) e Pickel da parte del Trabzonspor. Anche il centrocampista svizzero è uno di quegli elementi che avrebbe fatto volentieri le valigie in caso di offerta da altri campionati, e vedremo se in questo lasso di tempo la società vorrà trovargli una sistemazione data la presenza di altri 7 suoi pari ruolo, tra cui figurano anche l’infortunato Valzania e il giovane Brambilla, bocciato dopo un poche settimane dal suo acquisto.

REBUS LISTE – Nonostante le difficoltà riscontrate, chiudere il mercato così permetterebbe alla società di non avere problemi con la registrazione dei giocatori in sede di presentazione delle liste. In Serie B, ricordiamo, si possono registrare fino a un massimo di 18 Over 23 (nati dal 1999 in giù, gli Under sono illimitati) e al massimo 2 giocatori bandiera, ovvero che militano da 4 stagioni consecutive nel club. Nel nostro caso sono tre (Bianchetti, Castagnetti e Ciofani), quindi uno di questi andrebbe ad aggiungersi ai restanti 17 che fanno parte dell’attuale roster.

Nicolò Casali

Redattore

Potrebbe interessarti anche: