fbpx
Lecce, Corini: «Contro la Cremo vogliamo recuperare»
Lecce, Corini: «Contro la Cremo vogliamo recuperare»

Mister Corini prima di Lecce-Cremonese: «Bisoli conosce la categoria, ma noi abbiamo grande motivazione, vogliamo recuperare il terreno perduto»

In vista del turno infrasettimanale che vede il Lecce di mister Eugenio Corini affrontare in casa la Cremonese, ecco le parole del tecnico giallorosso: «La Cremonese ha concluso bene il suo campionato lo scorso anno. Bisoli conosce bene la categoria, ma noi abbiamo grande motivazione. Abbiamo voglia di recuperare il terreno perduto; a Brescia non siamo stati incisivi nei momenti determinati». Sempre in riferimento alla dura sconfitta subita a Brescia lo scorso venerdì prosegue: «Tornare a casa con tre gol mi ha permesso di lavorare ancora meglio su determinate situazioni. Certe sberle ti servono ad aiutare ad approfondire su cosa dobbiamo migliorare e lavorare». Sul lavoro che sta facendo con la sua squadra: «Voglio una squadra che gioca un calcio propositivo e sue questo dobbiamo lavorare. Dobbiamo certamente migliorare, non voglio più vedere gol presi da due rimesse laterali».

LA SQUADRA – In attesa della lista completa dei convocati, che sarà resa disponibile dopo l’allenamento pomeridiano. il mister anticipa: «Dovrebbero mancare solo Mancosu, che sta recuperando e potrebbe essere disponibile contro il Cosenza, e Dubickas, che sta ancora smaltendo il problema alla caviglia accusato prima dell’Ascoli. Ci sarà Tachtsidis, è una grande risorsa tecnica per la squadra. Al momento gli manca un po’ di ritmo partita, ma si è sempre allenato bene». Non si sbilancia a parlare di moduli: «Stiamo recuperando tanti giocatori e questo mi permette di avere delle opzioni di migliorare l’attività settimanale. Certo è che ci sono cinque o sei giocatori che devono migliorare la loro condizione. Posso anche ipotizzare un cambio modulo».

MENTALITÀ – Corini passa poi ad analizzare la mentalità dei suoi ragazzi: «Il concetto fondamentale è quello legato alla lucidità: dobbiamo capire che quando andiamo sotto possiamo riprendere e portare la gara dalla nostra parte». Continua: «A Brescia ci è mancata un po’ di maturità e personalità. Avevamo tanti giovani in campo che ci portavano a pagare pegno sull’esperienza. Con il rientro di Mancosu e Tachtsidis miglioreremo sicuramente sotto questo punto di vista».

 

Rebecca Cambiati
Rebecca Cambiati

Potrebbe interessarti anche: