fbpx
Le pagelle – Deli, buon rientro. Caracciolo, quanti errori
Le pagelle – Deli, buon rientro. Caracciolo, quanti errori

Le pagelle di Lazio-Cremonese, terminata 4-0: decidono le reti di Patric, Parolo, Immobie e Bastos. Infortunio per Agazzi

AGAZZI, voto 5
Parte male con l’errore in uscita bassa che porta al gol di Patric e prosegue peggio, infortunandosi in occasione della seconda rete laziale: partita veramente sfortunata, gli auguriamo un rapido rientro.

CARACCIOLO, voto 4.5
Che fatica contro Jony! Lo spagnolo ha un altro passo, lui prova a contrastarlo senza troppo successo, visto che i primi due gol arrivano da quella zona. Causa anche il rigore del 3-0 con una trattenuta ingenua, tiene in gioco Bastos per il poker laziale.

BIANCHETTI, voto 6
Il migliore nel pacchetto arretrato: copre buchi dove può, non si fa mai saltare. Una bella conferma, non è solo un vice-Claiton.

TERRANOVA, voto 5
In ritardo sul primo gol, anche se viene ingannato dall’uscita maldestra di Agazzi. In generale, non la sua miglior partita.

ZORTEA, voto 5.5
Cerca di aiutare Caracciolo su Jony che è una vera spina nel fianco. La Cremo ha il baricentro basso e lui non riesce a puntare l’uomo nella metà campo avversaria, la sua miglior qualità.

ARINI, voto 5
Le maglie biancocelesti spuntano ovunque, lui prova a opporre resistenza come può. Nei pochi casi in cui recupera il pallone non riesce a servire adeguatamente i compagni, sbagliando la misura del passaggio.

CASTAGNETTI, voto 6
C’è poco da impostare, così si cala nella partita: cerca di proteggere la difesa facendo da schermo, sventa un paio di occasioni importanti. Ingiustamente ammonito in occasione del rigore.

DELI, voto 6.5
Il migliore della Cremo. Nel primo tempo è l’unico che riesce a creare superiorità numerica. Si procura le occasioni più importanti, due tiri che meriterebbero miglior sorte. Ha la fiducia di Rastelli, il miglior acquisto del mercato invernale potrebbe essere proprio lui.

RENZETTI, voto 5
Torna titolare in una partita non facile e mostra un po’ di ruggine. Meno preciso del solito, è in palese ritardo in occasione della rete di Parolo.

PALOMBI, voto 5.5
Primo tempo confusionario, in cui cerca di fare tutto da solo perdendo diversi palloni. Migliora nella ripresa quando riesce a trovare spazi per colpire: Proto gli nega il gol.

CIOFANI, voto 5
Di palloni là davanti ne arrivano ben pochi, ma i pochi che arrivano li spreca. Nella ripresa ha qualche occasione, alterna agganci mancati a conclusioni a salve.

 

Sono entrati:

RAVAGLIA, voto 5.5
Entra a freddo e si vede, smanaccia un po’ così un paio di cross non irresistibili. Bravo a sventare il diagonale di Patric ma non mostra mai sicurezza, non blocca nemmeno un traversone.

BOULTAM, voto 5
Al rientro dopo l’infortunio, Rastelli lo manda a fare l’esterno destro (indicazione di mercato?). L’olandese mostra di essere in ritardo, colleziona qualche cross ma perde anche diversi palloni pericolosi.

VALZANIA, sv.

 

L’allenatore:

RASTELLI, voto 5.5
La Cremo esce con una preventivabile sconfitta dall’Olimpico. I grigiorossi subiscono la Lazio per quasi tutti i novanta minuti ma subiscono reti per errori fondamentalmente individuali: difficile additargli colpe specifiche. Nel finale toglie Zortea e Arini, pensando alla gara contro il Venezia, quella che conta veramente.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole