fbpx
Cremonese-Pordenone, le probabili formazioni
Cremonese-Pordenone, le probabili formazioni

Ecco le possibili formazioni di Cremonese e Pordenone, che questa sera scenderanno in campo per dar vita alla trentottesima e ultima giornata di Serie B

Sarà una specie di passerella di fine stagione per Cremonese e Pordenone, per quanto entrambe vogliano finire bene il campionato di Serie B. Ai ramarri, in grado di disputare una stagione straordinaria, basta un punto per essere sicuri di saltare un turno dei playoff. E non sarebbe affatto male un po’ di respiro, in mezzo a tutte queste gare ravvicinate. Un motivo in più per espugnare lo Zini. Ma con Bisoli come si può pensare che i grigiorossi, a salvezza acquisita, non scendano in campo per portare a casa l’intera posta in palio? Appuntamento allo Stadio Zini questa sera alle 21, con diretta minuto per minuto su CuoreGrigiorosso.com.

QUI CREMONA – Mister Bisoli vuole chiudere bene il campionato, allungando la striscia di risultati utili consecutivi. Nella conferenza della vigilia ha annunciato che metterà in campo i migliori che vede in allenamento, come sempre, ma ci sarà spazio anche per coloro che hanno trovato meno minuti. Oltre a qualche giovane. Anzitutto fra i pali rivedremo Volpe, alla seconda gara in B, in difesa straordinari per Bianchetti e Ravanelli, con ai lati Zortea da una parte e Crescenzi dall’altra. Nel centrocampo del 4-3-3 probabilmente ci sarà l’esordio del 2001 Cella a destra, con Arini davanti alla difesa (ultima in grigiorosso?) e Valzana a sinistra. Come preannunciato, Celar partirà da esterno a sinistra in attacco; Ceravolo in mezzo al posto di Ciofani e ballottaggio Mogos-Gaetano-Palombi a destra. Dovrebbe spuntarla il giocatore in prestito dalla Lazio. Out Terranova, Parigini, Deli, Kingsley, Boultam.

QUI PORDENONE – Come sappiamo bene, mister Tesser – alla sua prima da ex allo Zini dopo aver riportato la Cremo in B – non rinuncia praticamente mai al 4-3-1-2 che ha reso grande la sua carriera. Ora, dopo aver portato il Pordenone per la prima volta in cadetteria, tenterà addirittura il salto nella massima serie. Qualche problema in difesa: niente da fare per Bassoli (uno dei tanti ex), De Agostini, Vogliacco. Gasbarro è convocato, ma non è al meglio. In porta Di Gregorio, nella retroguardia Semenzato favorito su Almici (entrambi ex) per la fascia destra, a sinistra potrebbe esserci la terza presenza di Zanon. Camporese e Barison centrali, anche se resta la possibilità di rivedere Stefani, un’altra vecchia conoscenza della Cremo, esattamente come il regista Burrai, pronto a prendersi il posto in mezzo al campo, insieme a Mazzocco e Pobega. Gavazzi sulla trequarti, Strizzolo (ancora di proprietà della Cremo) davanti con Ciurria, match-winner dell’andata. C’è anche Bocalon, per completare la sagra degli ex.

CREMONESE (4-3-3): Volpe; Zortea, Bianchetti, Ravanelli, Crescenzi; Cella, Arini, Valzania; Palombi, Ceravolo, Celar. All. Bisoli

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Semenzato, Camporese, Barison, Zanon; Mazzocco, Burrai, Pobega; Gavazzi; Strizzolo, Ciurria. All. Tesser


Di Andrea Ferrari

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: