fbpx
Cremonese meglio allo Zini che nelle Marche contro l’Ascoli
Cremonese meglio allo Zini che nelle Marche contro l’Ascoli

In casa contro l’Ascoli la Cremonese ha vinto 6 volte contro le 5 del Picchio. Un solo pareggio: il 3-3 del dicembre 2020

Contro l’Ascoli la Cremonese non vanta un bel dato per quanto riguarda i precedenti. Almeno riferendoci alle partite giocare nelle Marche, allo Stadio Del Duca: 13 confronti totali (tutti in campionato fra Serie A e Serie B tranne uno in Coppa Italia), 3 soli successi grigiorossi. Parliamo dello 0-1 firmato Gustavo Abel Dezotti, nel massimo campionato – con data 26 novembre 1989 -, il primo match dopo il primo lockdown dovuto al Covid-19: 1-3, gol di Castagnetti da corner, Palombi e Bianchetti e il match di andata di questa stagione (sontuoso 4-1 dello scorso dicembre). Per il resto, 5 vittorie per i padroni di casa e 5 pareggi, tutti senza gol (l’ultimo a marzo 2021, ma ci sono anche quelli del 1977-18 in Coppa Italia, 1990-91, 2017-18 e 2018-19).

A CREMONA – Meglio il resoconto dei precedenti allo Stadio Zini per la Cremonese, che ha vinto 6 volte contro le 5 del Picchio. Un solo pareggio, il 3-3 rocambolesco dell’andata dello scorso anno, con ancora Pierpaolo Bisoli sulla panchina grigiorossa. L’Ascoli allo Zini è stato una spina nel fianco nei primi due confronti dal ritorno in B dei grigiorossi: la sconfitta (1-2) dell’aprile del 2018 condannò all’esonero Tesser, mentre nel 2019 fu Rosseti a battere la squadra allora guidata da Rastelli (0-1). In precedenza, quattro vittorie di fila per la Cremo allo Zini fra il 1990 al 1992, due delle quali in Serie A.

Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Auguri a Di Carmine, eroe della notte di Como

Auguri a Di Carmine, eroe della notte di Como