fbpx
Cremonese-Cittadella 0-2, tabellino e cronaca
Cremonese-Cittadella 0-2, tabellino e cronaca

Il tabellino completo e la cronaca integrale di Cremonese-Cittadella, gara valida per la 7° giornata del campionato di Serie BKT 2019-2020


SERIE BKT 2019-2020
7° giornata

Domenica 6 ottobre 2019
Stadio Giovanni Zini
Cremona | Ore 15

CREMONESE-CITTADELLA 0-2  (0-1) 
RETI: 2′ Luppi (CI), 81′ Diaw (CI)

 

CREMONESE (3-5-2): Ravaglia; Bianchetti (49′ Boultam), Caracciolo, Ravanelli; Mogos, Deli (61′ Ciofani), Arini, Valzania, Renzetti; Soddimo (74′ Kingsley), Ceravolo.
A disp.: Volpe, De Bono, Migliore, Zortea, Hoxha, Girelli, Castagnetti, Cella, Palombi.
All.: Massimo Rastelli

 

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Perticone, Benedetti; Vita (66′ Bussaglia), Iori, Branca; Luppi (74′ Vrioni); Diaw, Celar (63′ Panico).
A disp.:
Maniero, Mora, Camigliano, Proia, D’Urso, Rosafio, Ventola, Pavan.
All.: Roberto Venturato

 

ARBITRO: Sig. Marco Serra della sezione di Torino (Assistenti: Sig. Michele Lombardi di Brescia e il Sig. Domenico Palermo di Bari. Quarto uomo: Sig. Sajmir Kumana di Verona)

NOTE: Giornata serena, lieve brezza gelida sullo Zini.Prima del fischio d’inizio osservato un minuto di silenzio in memoria del patron del Sassuolo Giorgio Squinzi, scomparso in settimana, e degli agenti uccisi a Trieste. Soddimo (CR) ammonito al 23′ per gioco scorretto. Celar (CI) ammonito al 39′ per gioco scorretto. Boultam (CR) ammonito al 50′ per gioco scorretto. Branca (CI) ammonito al 60′ per gioco scorretto. Valzania (CR) espulso al 28′ per doppio giallo, entrambi per gioco scorretto. Spettatori totali: 7.257 (paganti: 2.836; abbonati: 4.421). Incasso partita: 25.542 euro (più quota abbonamenti: 53.434 euro).

AMMONITI: Soddimo (CR), Celar (CI), Boultam (CR), Branca (CI)
ESPULSI: Valzania (CR)
ANGOLI: 3-10
RECUPERI: 2′ ; 5′

La cronaca della partita

PRIMO TEMPO

1’ – Inizia la partita allo Zini. Rastelli sceglie di tenere la linea a cinque dietro con Ravanelli al posto di Claiton, con Caracciolo posizionato centrale. Rispetto al match con l’Ascoli, gioca Arini davanti alla difesa per l’infortunio di Castagnetti, che non si è allenato regolarmente in settimana (ma è in panchina).
2’ – GOL DEL CITTADELLA, 0-1. Immediato vantaggio per la formazione padovana.
Improvvisamente la Cremo è subito sotto: innocuo traversone di Diaw dalla destra, Luppi anticipa troppo facilmente Bianchetti nel pieno dell’area piccola e infila Ravaglia. Il portiere forlivese ha toccato la palla, ma la conclusione era troppo precisa. Azione che si è sviluppata mentre il centrocampista degli ospiti Vita era dolorante a terra, la panchina chiedeva di mettere il pallone fuori.
9’ – Bordata da fuori di Luppi, blocca Ravaglia. La Cremo deve provare a spingere, mettendo da parte i rancori per un avvio sotto tono.
10’ – Occasione per la Cremonese: cross di Renzetti, spizza Soddimo e la palla finisce sul secondo palo. Ceravolo stoppa male, diventa un assist per Mogos che però calcia addosso a Paleari. Il guardalinee ravvisa fuorigioco, che però dalle immagini sembra non esserci, o comunque la decisione è dubbia. In ogni caso i grigiorossi avevano fallito la chance, anche con il tap-in di Valzania.
17’ – Ammonito Valzania per un duro intervento.
23’ – Ammonito Soddimo per gioco scorretto.
28’ – ESPULSIONE PER LA CREMONESE: intervento da terra inutile quanto ingenuo da parte di Valzania, corona un primo tempo sconcertante con la doppia ammonizione. Grigiorossi sotto di un gol e di un uomo, prestazione finora davvero scialba.
33’ – La Cremo fa acqua da tutte le parti: filtrante per Luppi, diagonale potente e deviazione in calcio d’angolo.
38’ – Ammonizione per Celar per duro intervento su Bianchetti.
41’ – Incredibile Deli: calcia alle stelle, ennesimo errore della partita per il centrocampista ex Foggia.
44’ – Clamorosa occasione per il Cittadella, che gioca sul velluto: diagonale di Vita, Ravaglia si distende e fortunatamente sul secondo palo nessuno del Citta è pronto per ribadire in rete.
45’ – Due di recupero.
45’+2 – Fine primo tempo: Cremonese-Cittadella 0-1. 

SECONDO TEMPO

1’ – Via alla ripresa, curiosamente Rastelli non ha cambiato nessuno.
2’ – Grandissima conclusione di Vita da fuori, Ravaglia immobile e palla che esce di pochissimo alla sua destra. Si ricomincia com’erano finiti i primi 45’.
4’ – Sostituzione per la Cremonese: in campo Boultam per Bianchetti. Grigiorossi in campo con il 4-3-2.
5’ – Ammonizione record per Boultam: subito intervento duro, arriva il giallo.
10’ – Altra occasione per il Cittadella: Celar vince il contrasto con Caracciolo, pallonetto dolce e la palla per poco non si infila per il raddoppio ospite.
15’ – Duro intervento di Branca su Soddimo, ammonito l’ex Alessandria.
16’ – Cambio nella Cremonese: Ciofani per Deli.
18’ – Cambio nel Cittadella: Panico al posto di Celar.
21’ – Cambio nel Cittadella: Bussaglia per Vita.
27’ – Clamorosa occasione per il Cittadella: palla in profondità per Diaw, Mogos sbaglia a fare il fuorigioco, l’attaccante arriva solo davanti a Ravaglia e calcia, ma il romeno ha recuperato molto bene. Sulla ribattuta, Diaw mette in mezzo per Panico che col destro calcia a lato. Veneti ad un passo dal raddoppio.
28’ – Cambio nella Cremonese: Kingsley per Soddimo. Cambio per il Cittadella: Vrioni per Luppi.
32’ – Altra, incredibile occasione per il Cittadella: Ravanelli perde la marcatura di Vrioni, botta potente dell’attaccante e palla sull’esterno della rete. Cremonese del tutto inconsistente anche con Ciofani sul terreno di gioco.
36’ – GOL DEL CITTADELLA, 0-2. Papera incredibile di Ravaglia, i veneti trovano meritatamente il raddoppio e lo Zini comincia a svuotarsi.
Cross sul primo palo di Bussaglia, Ravaglia commette l’inverosimile regalando palla al Cittadella: tacco di Vrioni a smarcare Diaw che da due passi sigilla la partita.
45’ – Cinque di recupero.
45’+5 – Fischio finale: Cremonese-Cittadella 0-2. Disastro grigiorosso!
Una Cremo catastrofica offre la peggior prova stagionale uscendo sconfitta dalle mura amiche dal Cittadella, che si conferma bestia nera dei grigiorossi. Match disputato sottotono fin da subito, quando la difesa si fa trovare impreparata al gol di Luppi dopo appena 120 secondi dal via. Valzania si fa espellere lasciando i suoi con l’uomo in meno per oltre un’ora, i grigiorossi soffrono, non creano nemmeno un’azione pulita e prendono il secondo gol su papera imperdonabile di Ravaglia. Solo Citta in campo, Rastelli fra i maggiori colpevoli di questo k.o. che farà molto rumore…

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: