fbpx
Cremonese-Brescia 2-2, tabellino e cronaca
Cremonese-Brescia 2-2, tabellino e cronaca

Il tabellino completo e la cronaca integrale di Cremonese-Brescia, gara valida per il recupero della quinta giornata del campionato di Serie BKT 2020-2021


SERIE BKT 2020-2021
Recupero 5° giornata

Martedì 8 dicembre 2020
Stadio Giovanni Zini

Cremona | Ore 15

CREMONESE-BRESCIA 2-2  (1-1) 
RETI: 13′ Pinato (C), 43′ Torregrossa (B), 59′ Celar (C), 61′ Dessena (B)

 

CREMONESE (4-4-2): Alfonso; Fiordaliso, Bianchetti, Terranova, Valeri; Pinato (77′ Gustafson), Valzania (90’+1 Gaetano), Castagnetti, Buonaiuto (77′ Deli); Strizzolo (57′ Celar), Ciofani (77′ Ceravolo).
A disp.: Volpe, Zaccagno, Nardi, Ghisolfi, Bia, Schirone, Bernasconi.
All.: Pierpaolo Bisoli

 

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Mateju, Chancellor, Verzeni (61′ Martella); Jagiello (84′ Labojko), van de Looi, Dessena; Spalek (72′ Ragusa); Ayé, Torregrossa.
A disp.:
Kotnik, Ghezzi, Bjarnason, Zmrhal, Ragusa.
All.: Daniele Gastaldello

 

 

ARBITRO: Sig. Michael Fabbri della sezione di Ravenna (Assistenti: Sig. Alessio Tolfo di Pordenone e il Sig. Antonio Vono di Soverato. Quarto uomo: Sig. Simone Sozza di Seregno)

NOTE: Piove ancora sopra Cremona, un po’ meno rispetto al mattino. Strizzolo (C) ammonito al 3′ per gioco scorretto. Pinato (C) ammonito al 21′ per gioco scorretto. Bianchetti (C) ammonito al 26′ per fallo di mano. Torregrossa (B) ammonito al 33′ per fallo di mano. Fiordaliso (C) ammonito al 42′ per gioco scorretto. Spalek (B) ammonito al 49′ per gioco scorretto. Celar (C) ammonito al 60′ per essersi tolto la maglia dopo i gol. Sabelli (B) ammonito al 75′ per gioco scorretto.

AMMONITI: Strizzolo (C), Pinato (C), Bianchetti (C), Torregrossa (B), Fiordaliso (C), Spalek (B), Celar (C), Sabelli (B)
ESPULSI: –
ANGOLI: 6-4
RECUPERI: 2′ ; 4′

La cronaca della partita

Si gioca allo Stadio Zini il recupero di campionato fra Cremonese e Brescia, valido per la quinta giornata. Il derby lombardo si disputerà sotto la pioggia, copiosa su Cremona ormai da parecchi giorni. Il campo è stato coperto domenica, dopo esser stato sistemato post Cremo-Entella, e riscoperto intorno all’ora di pranzo di oggi. Fortunatamente la pioggia è leggera e sembra ci siano le condizioni per giocare. Bisoli sceglie il ritorno della coppia Strizzolo-Ciofani, probabilmente è un 4-4-2 con Buonaiuto e Pinato sugli esterni; il primo (e forse unico) Brescia di Gastaldello propone un 4-3-1-2 con Spalek alle spalle di Ayé e Torregrossa. Ragusa va in panchina.

PRIMO TEMPO

1‘ – Comincia la partita allo Zini. Il terreno appare come una piscina, aumenta l’intensità della pioggia.
3‘ – Ammonizione per Strizzolo per intervento falloso. Fabbri ha così deciso dopo la primissima scorrettezza del match.
8‘ – Grande occasione per la Cremo: Valeri riceve sulla sinistra, bel traversone in area dove Strizzolo colpisce di testa verso la porta avversaria e Joronen blocca a terra.
11‘ – Ci prova il Brescia: bella giocata di Ayé, ma il terreno non lo aiuta nel doppio dribbling che lo avrebbe portato a calciare di mancino. La palla schizza a Torregrossa, il quale però non inquadra la porta dal limite dell’area grigiorossa.
13′ – GOL DELLA CREMONESE, 1-0! Pinato porta in vantaggio i grigiorossi!
Bianchetti spazza via palla dalla propria retroguardia, difesa del Brescia posizionata male e parte Strizzolo solo contro Joronen: arrivato davanti al portiere finlandese, appoggia a destra per Pinato – meglio posizionato – che non sbaglia il rasoterra mancino! E andiamo!
14‘ – Attenzione al Brescia: conclusione di Torregrossa, deviazione di Terranova in calcio d’angolo.
19‘ – Calcio d’angolo per la Cremo, svetta Terranova che però spedisce palla fra le braccia di Joronen.
21‘ – Ammonito Pinato per gioco scorretto.
24‘ – Occasione per il Brescia: potente punizione di Jagiello dai 25 metri circa, Alfonso non si lascia ingannare dai rimbalzi sul pallone pesante e para.
25‘ – Ammonizione per Bianchetti per fallo di mano su botta di Torregrossa. Inizialmente Fabbri ha dato calcio di rigore, ma con l’aiuto dell’assistente la decisione e cambiata e sarà punizione dal limite.
27′ – TRAVERSA DEL BRESCIA. Dal calcio di punizione appena concesso, stupenda conclusione a giro di Sabelli e palla che scheggia la parte alta della traversa prima di uscire sul fondo. La Cremo ha un po’ mollato.
32‘ – Grande occasione per la Cremo: Ciofani vince un contrasto in area del Brescia si assist di Pinato, calcia però male col destro. La palla gli rimane un po’ sotto, conclusione solo sbucciata e facile preda delle Rondinelle.
33‘ – Ammonizione per Torregrossa per aver segnato di mano, come era capitato col Frosinone recentemente.
42‘ – Ammonizione pure per Fiordaliso per fallo al limite su Torregrossa.
43′ – GOL DEL BRESCIA 1-1. Segna Torregrossa su calcio di punizione. 
Al secondo tentativo dal limite, il Brescia sigla il pari. L’ex Lumezzane pesca il varco nella barriera grigiorossa (lasciato inspiegabilmente) e col mancino infila il suo ex compagno di squadra Alfonso. Punteggio che torna in parità allo Stadio Zini.
45′
– Due minuti di recupero.
45’+2 – Fine primo tempo: Cremonese-Brescia 1-1. Torregrossa risponde a Pinato.

SECONDO TEMPO

1‘ – Inizia il secondo tempo allo Zini. Nessun cambio.
3‘ – Cross in area di Fiordaliso, stacca Strizzolo ma il pallone finisce nelle braccia di Joronen.
4‘ – Ammonizione per Spalek per gioco scorretto.
12‘ – Gigantesca palla gol per la Cremo: punizione a giro di Castagnetti, respinta corte della difesa biancoblù e Pinato col mancino non inquadra la porta di pochissimo! La palla non ha preso il giusto giro, peccato.
12‘ – Cambio Cremo: Celar per Strizzolo.
13‘ – Incredibile occasione per la Cremonese, con miracolo di Joronen: traversone ennesimo di Fiordaliso, il pallone schizza fra i piedi di Buonaiuto che si fa parare da Joronen il destro a tre metri. Poi Ciofani non ribadisce in rete. Era più facile sbagliarlo.
14′ – GOL DELLA CREMONESE, 2-1. Mamma mia cos’ha fatto Zan Celar!
Lo sloveno, appena entrato, dai 30 metri si aggiusta palla sul destro e scaraventa in rete con un missile terra aria imparabile anche per il finlandese Joronen. Vantaggio grigiorosso! Ammonito poi Celar per essersi tolto la maglia.
16‘ – Cambio Brescia: Martella per Verzeni.
16′ – GOL DEL BRESCIA, 2-2. Subito pareggio da parte di Daniele Dessena.
Mancino straordinario di Daniele Dessena che riporta il risultato in parità: Bianchetti respinge corto di testa un cross messo in area dagli avversari, il più lesto è l’ex Cagliari che di prima intenzione al volo incrocia alla grande nell’angolino in basso a sinistra.
27′
– Cambio per il Brescia: Ragusa per Spalek.
29‘ – Occasione gigantesca per il Brescia, Alfonso miracoloso: si riscatta il portiere grigiorosso dalla punizione in cui ha preso gol nel primo tempo con un super intervento su Ayé, che sugli sviluppi di un corner ha calciato a botta sicura da pochissimi metri.
30‘ – Ammonizione per Sabelli per fallo da ultimo uomo su Buonaiuto. Di solito è cartellino rosso.
32‘ – Entrano nella Cremo Ceravolo, Gustafson e Deli per Buonaiuto, Pinato e Ciofani. Ora è un 4-3-3 con Deli esterno alto a destra, Ceravolo al centro e Celar a sinistra.
35‘ – Buona conclusione dalla lunga distanza di Castagnetti, la palla rimbalza davanti a Joronen ma non si lascia ingannare e neutralizza.
38‘ – Cambio nel Brescia: Labojko per Jagiello.
39‘ – Cerca il bis Celar da lontano su assist di Valeri, pallone che sorvola la traversa.
44‘ – Tentativo di potenza da parte di Ceravolo da buona posizione, deviazione decisiva in calcio d’angolo.
45‘ – Quattro di recupero allo Stadio Zini.
45’+1 – Fuori Valzania e dentro Gaetano per la Cremo.
45’+4 – Fine della partita: Cremonese-Brescia 2-2.
Una Cremo cuore e carattere porta a casa un punto contro il Brescia e sale a quota 8 punti, al termine di una battaglia su un campo ancora pesantissimo per le copiose precipitazioni di queste ore. Un pari serve a poco ai fini della classifica, ma è importante lo spirito di questo gruppo, ritrovato dal pari agguantato all’ultimo a Reggio Emilia. Decidono le reti di Pinato e Celar per la Cremo, di Torregrossa e Dessena per le Rondinelle.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: