fbpx
Cremonese-Ascoli, le probabili formazioni
Cremonese-Ascoli, le probabili formazioni

Ecco le possibili formazioni per il posticipo di Serie B in programma questa sera allo Zini: dovremmo rivedere la stessa Cremo di sabato scorso

Il vantaggio di giocare il posticipo consiste nel sapere già quali sono stati i risultati delle altre squadre che partecipano al tuo stesso campionato. Siamo solo alla sesta giornata, ma non possiamo negare che la classifica si stia pian piano delineando, mostrando all’incirca i valori di ciascuna compagine, senza naturalmente dimenticarci dell’alto tasso di imprevedibilità della Serie B. La Cremonese, con un successo, arriverebbe all’ottavo posto a quota 10 punti, mentre l’Ascoli ritroverebbe la vetta solitaria a quota 15, per questo tutti i riflettori sono puntati sullo Stadio Zini, dalle ore 21. Ecco le probabili formazioni (diretta del match sui nostri canali, come sempre).

QUI CREMONA – Mister Rastelli per la partita di questa sera dovrebbe riproporre lo stesso undici che ha iniziato il match di sabato scorso, sempre in casa, contro il Crotone. Rispetto al turno infrasettimanale di Trapani, dunque, riecco Renzetti, Valzania e Ceravolo dal primo minuto: il centrocampo si completa con Mogos, Arini e Castagnetti, l’attacco invece con Palombi, essendo Ciofani decisamente lontano dalla condizione ideale. Il quarto cambio rispetto alla sfida giocata in Sicilia è fra i pali: Agazzi non recupera dal forte trauma alla coscia di mercoledì, per questo ci sarà Ravaglia a difendere la porta della Cremonese. Ben sei giocatori indisponibili in casa grigiorossa: Agazzi, Boultam, Terranova, Piccolo, Gustafson e Kingsley.

QUI ASCOLI – L’allenatore dell’Ascoli Zanetti dovrà fare a meno degli attaccanti Scamacca, ex grigiorosso, e Beretta, entrambi infortunati. La squadra, in ogni caso, non si discosterà molto da quella che ha fatto bene in questo primo scorcio di stagione: nel 4-3-1-2 in porta c’è l’ex Perugia Leali, in vantaggio su Lanni, poi D’Elia e Pucino rispettivamente terzino sinistro e destro. Brosco e Gravillon i centrali, Petrucci davanti alla difesa affiancato da Gerbo e Padoin, senza però escludere a priori l’assenza del grande ex Michele Cavion. Il tridente non cambia: Ninkovic alle spalle di Ardemagni e Da Cruz, fin qui macchina da gol. Piccinocchi e Troiano si giocano una maglia con Petrucci per il ruolo da intermediario fra difesa e centrocampo.

CREMONESE (3-5-2): Ravaglia; Bianchetti, Claiton, Caracciolo; Mogos, Arini, Castagnetti, Valzania, Renzetti; Palombi, Ceravolo. All. Rastelli

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Gravillon, D’Elia; Gerbo, Petrucci, Padoin; Ninkovic; Da Cruz, Ardemagni. All. Zanetti


Di Andrea Ferrari

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

UFFICIALE: Renzetti passa al Chievo

UFFICIALE: Renzetti passa al Chievo

Cremo, chi è Alessandro Crescenzi

Cremo, chi è Alessandro Crescenzi

Cremo, differenziato per Deli e Ravanelli

Cremo, differenziato per Deli e Ravanelli

Cremo, con Caracciolo occasione persa

Cremo, con Caracciolo occasione persa