fbpx
Cremo, tradizione molto negativa con l’Entella
Cremo, tradizione molto negativa con l’Entella

Non sono molto positivi, per la Cremonese, i 15 precedenti accumulati fin qui con la Virtus Entella. L’ultimo successo in Liguria risale al 1960…

Sono piuttosto negativi per la Cremonese i precedenti con la Virtus Entella, squadra che i grigiorossi affronteranno domani – sabato 25 gennaio – per la sedicesima volta nella storia. Nei 15 precedenti, infatti, i liguri si sono imposti ben 7 volte, poi 4 pareggi e altrettanti successi per la Cremo. In campionato, l’unico successo a Chiavari per i grigiorossi risale addirittura al 1960, quando fu il mai dimenticato Attilio Tassi a siglare il gol decisivo; ricordiamo anche un match vinto con gol di Pesce, di pochi anni fa, ma era Coppa Italia. La combo Entella-Boscaglia fa malissimo ai nostri colori: il tecnico ha una tradizione straordinaria contro la Cremonese fin dai tempi di Trapani, mentre, come detto, i biancocelesti da tempo mettono in difficoltà i grigiorossi. All’andata fu 0-1 allo Zini con gol di Schenetti, due anni fa indimenticabile l’1-1 in Liguria con super gol di Paulinho e pareggio (viziato da fallo netto di mano) da parte di Eramo. A Cremona, sconfitta per 1-0 ancora una volta, in questo caso con la firma di Gatto.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Cremo, rinnovo in vista per Bignami

Cremo, rinnovo in vista per Bignami