fbpx
Boscaglia ed Entella “bestie nere” della Cremo
Boscaglia ed Entella “bestie nere” della Cremo

In dieci confronti fra la Cremonese e il tecnico Boscaglia, solo una sconfitta per il siciliano quando allenava il Trapani, nel 2014. Per il resto…

Anche ieri sera, per la prima partita della Cremonese allo Stadio Zini nella nuova Serie B, si è confermata la tradizione negativa contro la Virtus Entella, ed è ancora peggio se alla guida dei liguri vi è Roberto Boscaglia. Infatti, se con la formazione biancazzurra è arrivato il terzo k.o. consecutivo in casa, i grigiorossi “vantano” una statistica molto negativa soprattutto con l’attuale tecnico, il 51enne di Gela. Era il decimo confronto fra Boscaglia e la Cremonese, l’allenatore ha perso una sola volta, in Coppa Italia quando allenava il Trapani all’inizio della stagione 2014-2015. Per il resto, quattro vittorie e cinque pareggi: fra i successi si ricorda specialmente il 4-3 ricco di emozioni del Trapani che festeggiò la prima storica promozione in Serie B (maggio 2013). Imbattuto allo Zini, ieri sera l’attuale mister dell’Entella ha esordito così in sala stampa«Mi porta proprio bene».

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Spadafora: «Un piano per ripartire a maggio»

Spadafora: «Un piano per ripartire a maggio»