fbpx
Cittadella, straordinaria routine
Cittadella, straordinaria routine

Vi presentiamo il Cittadella, prossimo avversario della Cremonese nel match in programma domenica 31 gennaio alle ore 21 allo stadio Tombolato di Cittadella

Dopo anni di straordinaria routine il rischio peggiore che si corre parlando del Cittadella è quello di risultati banali. Essere ripetitivi nei confronti della squadra di Mister Venturato è quasi offensivo, ma al contempo è anche il più grosso complimento che si possa fare alla società veneta, che con la programmazione e la continuità sta riuscendo nell’impresa più grande di tutte: travestire un’impresa con il mantello della banalità, quando di banale non c’è assolutamente niente.

RISPETTARE LE ATTESE – Anche quest’anno siamo arrivati al giro di boa del campionato e osservando la classifica ci siamo ritrovati con il Cittadella in una posizione più alta di quella che ci saremmo aspettati. Quest’anno i veneti occupano la quarta piazza della graduatoria con 33 punti totali. Insieme all’Empoli e alla Salernitana, il Cittadella è la squadra che ha vinto più partite (10) e in assoluto quella che ne ha pareggiate di meno (3). Le sconfitte sono 6 e denotano che qualche calo di concentrazione ogni tanto c’è.

MOMENTO NO? – Il Cittadella viene da due sconfitte nelle ultime due partite in due derby regionali contro Venezia e ChievoVerona. Potrebbe sembrare un momento no per la squadra di Venturato, ma in realtà se si allarga il campo di visione si noterà come 5 delle 6 sconfitte stagionali siano arrivate lontano dal proprio stadio, che in questo campionato è stato espugnato solo dal Monza. Insomma, con o senza pubblico, vincere al Tombolato è impresa ardua per tutti. Ma la Cremo ha il dovere di provarci.

STILE DI GIOCO – Senza particolari squalifiche e infortunati, fatta eccezione per l’acciaccato Vita, Venturato proseguirà con la rotazione dei suoi uomini per completare questo trittico difficile di partite. Il modulo rimane comunque una certezza incrollabile: il 4-3-1-2 solido e fatto di schemi precisi e alta intensità soprattutto senza palla. Con il nuovo modulo della Cremonese potrebbe essere una lotta senza quartiere nelle zone centrali del campo, staremo a vedere chi ne avrà di più.

ALL’ANDATA – La gara di andata tra Cremonese e Cittadella si giocò allo stadio Zini lo scorso 27 settembre 2020 e si concluse con una vittoria netta dei granata per 2-0  con le reti di Ogunsenye e Benedetti. Fu la prima partita della stagione, ma già si intuirono tutte le difficoltà in fase di sviluppo gioco della squadra di Bisoli, che sono successivamente costate il posto all’allenatore emiliano.

Alessandro Ginelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche:

Ternana, rischio Finimondo allo Zini

Ternana, rischio Finimondo allo Zini