fbpx
Chievo-Cremonese 1-1, tabellino e cronaca
Chievo-Cremonese 1-1, tabellino e cronaca

Il tabellino completo e la cronaca integrale di Chievo-Cremonese, gara valida per la trentaseiesima giornata di Serie BKT 2020-2021

SERIE BKT 2020-2021
36° giornata

Martedì 4 maggio 2021
Stadio Marcantonio Bentegodi
Verona | Ore 14

CHIEVOVERONA-CREMONESE 1-1  (1-0) 
RETI: 25′ Fabbro (CH), 48′ Gaetano (C)

CHIEVOVERONA (4-4-2): Semper; Mogos (34′ Bertagnoli), Leverbe, Rigione, Renzetti; Canotto (75′ Viviani), Obi, Palmiero, Garritano (75′ Vignato); Fabbro (66′ Di Gaudio), Margiotta (66′ Djordjevic).
A disp.: Seculin, Gigliotti, Vaisanen, Cotali, Pavlev, Giaccherini, Zuelli.
All.: Alfredo Aglietti


CREMONESE (4-2-3-1): Carnesecchi; Fiordaliso, Bianchetti, Terranova, Valeri; Bartolomei, Valzania; Bàez (65′ Zortea), Gaetano (75′ Colombo), Nardi (46′ Buonaiuto (81′ Deli)); Strizzolo (65′ Ceravolo).
A disp.:
Volpe, Zaccagno, Fornasier, Gustafson, Deli, Pinato, Ciofani.
All.: Fabio Pecchia


ARBITRO: Sig. Ivano Pezzuto della sezione di Lecce (Assistenti: Sig. Gaetano Massara di Reggio Calabria e il Sig. Marco Della Croce di Rimini. Quarto uomo: Sig. Matteo Gariglio di Pinerolo)

NOTE: Giornata quasi estiva a Verona, terreno in buone condizioni. Nardi (CR) ammonito al 35′ per gioco scorretto. Palmiero (CH) ammonito all’85’ per gioco scorretto. Zortea (CR) ammonito all’87’ per gioco scorretto.

AMMONITI: Nardi (CR), Palmiero (CH), Zortea (CR)
ESPULSI: –
ANGOLI: 8-6
RECUPERI: 1′ ; 3′

Il Chievo cambia diverse pedine rispetto alla partita di Venezia: in campo Canotto esterno di centrocampo al posto di Di Gaudio, in difesa c’è Leverbe vicino all’ex Rigione, in attacco Fabbro fa coppia con Margiotta. Nella Cremo Bartolomei torna a centrocampo per l’assenza di Castagnetti (squalificato), Gaetano trequartista con ai lati Nardi e Baez. Panchina per Buonaiuto e Ciofani, gioca Strizzolo.

La cronaca della partita

1′ –  Comincia al partita al Bentegodi!
5‘ – Grande occasione per la Cremonese: errore del Chievo in difesa, parte Nardi verso la porta di Semper ma ci mette troppo a capire se tirare o darla a Strizzolo, allora incespica sul pallone e quando lo serve all’attaccante è ormai in fuorigioco. Tutto fermo.
11‘ – Tanta pressione della Cremo, il Chievo fatica a creare dal basso: errore in uscita, la palla arriva a Gaetano che dal limite libera il destro e spedisce alto sopra la traversa. Stavolta aveva provato di potenza.
14‘ – Insidioso cross di Garritano in mezzo, bravo Fiordaliso ad anticipare in angolo Fabbro.
17‘ – Ora il Chievo spinge, collezionando corner a raffica: due tiri consecutivi di Rigione su due angoli di fila, prima colpisce in pieno un grigiorosso, poi spedisce sul fondo da buona posizione.
20‘ – Missile di Canotto dalla lunga distanza, palla che non inquadra lo specchio della porta di Carnesecchi.
22‘ – Occasione molto importante per la Cremo: cross di Fiordaliso, Strizzolo colpisce bene di testa verso il secondo palo ma la palla non si abbassa abbastanza e finisce sopra la traversa.
25′ – GOL DEL CHIEVO, 1-0. Passa in vantaggio il Chievo con Fabbro. 
Vantaggio dei padroni di casa con un gol piuttosto evitabile per la Cremo: Báez perde un sanguinoso pallone in mezzo al campo (anche se forse è fallo di Obi) e il Chievo parte verso la porta avversaria: Margiotta arriva sul fondo, sbaglia le misure del passaggio in mezzo per Fabbro, che comunque ha tempo di arrivare sul pallone, controllare e infilare Carnesecchi. Aveva comunque parato, ma tiro troppo potente da controllare. Restano dubbi sulla posizione di Margiotta, probabilmente Terranova lo teneva in gioco.
34‘ – Cambio per il Chievo: infortunato l’ex Mogos, entra Bertagnoli.
35‘ – Ammonito Nardi per un durissimo intervento su Bertagnoli.
41‘ – Destro di Gaetano dal limite, blocca facile Semper.
45‘ – Un minuto di recupero al Bentegodi.
45’+1 – Fine primo tempo: ChievoVerona-Cremonese 1-0. Decide Michael Fabbro.

SECONDO TEMPO

1‘ – Nella Cremo entra Buonaiuto per Nardi.
3′ – GOL DELLA CREMONESE, 1-1! Segna Gianluca Gaetano!
Bella giocata del calciatore in prestito dal Napoli, che va via in dribbling a Palmiero e Regione poi infila Semper con un bel mancino piazzato, da posizione centrale. Pareggio grigiorosso!
6′
– Ad un passo dal raddoppio il Chievo con Margiotta: sembrava di rivedere il gol dell’1-0, perché i clivensi mettono per errore un altro pallone in area arretrato, arriva di gran carriera Margiotta che col mancino per poco non indovina l’incrocio. Rinvio dal fondo.
12‘ – Tiro-cross potentissimo di Valeri dopo un buon recupero di Bartolomei in mezzo al campo, para Semper.
13‘ – Grande chance per il Chievo con Margiotta, che prova a far fuori tutta la difesa grigiorossa, calcia forse un po’ tardi col mancino e Carnesecchi para senza problemi.
20‘ – Doppio cambio per la Cremo: Zortea e Ceravolo al posto di Báez e Strizzolo.
21‘ – Nel Chievo invece Di Gaudio e Djordevic per Fabbro e Margiotta.
25‘ – Mancino volante di Valeri, non abbastanza insidioso per sorprendere Semper.
26‘ – Buona occasione per la Cremo: scambio rapido fra Gaetano e Zortea, mancino del classe ’99 da dentro l’area gialloblù che però non indovina l’angolino basso alla sinistra di Semper.
30‘ – Nel Chievo esce Canotto, entra Viviani. Fuori anche Garritano, dentro Vignato. Nella Cremo esce Gaetano entra Colombo.
34‘ – La Cremo ora con Zortea terzino sinistro, Valeri alzato sulla linea dei trequartisti, Colombo a destra e Buonaiuto dietro a Ceravolo.
36‘ – Cambio Cremo, l’ultimo: Deli al posto di Buonaiuto, che era entrato all’intervallo. Bocciatura netta per l’ex Perugia.
40‘ – Ammonizione per Palmiero per gioco scorretto su Deli.
42‘ – Ammonizione per Zortea per gioco scorretto.
45‘ – Pezzuto assegna tre di recupero.
45’+3 – Fine della partita: Chievo-Cremonese 1-1.
Una partita non particolarmente esaltante, Chievo e Cremonese si dividono la posta in palio. Decidono le reti di Fabbro nel primo tempo per i padroni di casa e di Gaetano ad inizio ripresa per i grigiorossi. Il secondo pari consecutivo nega del tutto i playoff alla Cremo, mentre la salvezza è cosa fatta. Le ultime sfide con Pescara e Spal serviranno praticamente solo per le statistiche.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: