fbpx
Brighenti sul Monza: «Progetto e rosa incredibili»
Brighenti sul Monza: «Progetto e rosa incredibili»

Martedì 5 maggio è stato ospite di CGR l’ex Capitano della Cremo Andrea Brighenti, a GrigiorossOnair, su Instagram. Focus sul Monza

Martedì pomeriggio, 5 maggio, è stato ospite di una puntata speciale di GrigiorossOnAir dal nostro Andrea l’ex Capitano della Cremonese Andrea Brighenti, che ha scambiato con noi quattro chiacchiere in diretta su Instagram. Così si è espresso sul Monza, la squadra nella quale milita attualmente.


Arriva quindi la cessione, Brighenti va al Monza del Cavalier Berlusconi: «Sono venuto al Monza perché è un progetto incredibile, basti pensare che 4-5 anni fa Berlusconi era il presidente di una delle società più importanti d’Italia. Nei primi mesi hanno sistemato un po’ di cose, come la struttura societaria. Poi in estate hanno costruito una rosa incredibile, vedremo adesso cosa si potrà fare, se ripartiremo e se ci promuoveranno comunque. Anche qui si mette da parte l’egoismo personale, mister Brocchi gestisce bene le cose e dà fiducia a tutti alternando molto i giocatori. È stato fondamentale partire bene perché porta entusiasmo, inseguire è sempre complicato. Basta vedere il Bari che con un grande organico è partito malino e poi ha avuto difficoltà». Nell’ultima partita giocata dal Monza Brighenti è tornato al gol: «Sì, infatti mi dispiace doppiamente essermi dovuto fermare. Erano 4-5 partite che non giocavo, sono rientrato e ho segnato subito, poi purtroppo è successo quello che tutti sappiamo». A gennaio c’era stato l’ennesima voce di mercato su Brighenti e la Serie B, tutto vero? «In effetti si è mosso qualcosa perché il Monza stava intavolando uno scambio con una squadra. Ho fatto qualche chiacchierata con il Venezia ma poi sono rimasto perché voglio tornare in Serie B con il Monza. Quando raggiungeremo la promozione poi parleremo del futuro».


CLICCA QUI PER L’INTERVISTA COMPLETA


OGNI REPLICA, ANCHE PARZIALE, NECESSITA DELLA CORRETTA FONTE CUOREGRIGIOROSSO.COM

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche:

Lecce, Corini: «Meritavamo di vincere»

Lecce, Corini: «Meritavamo di vincere»