fbpx
Bisoli: «La sconfitta è colpa mia. Ci siamo fatti gol da soli»
Bisoli: «La sconfitta è colpa mia. Ci siamo fatti gol da soli»

Mister Bisoli dopo la sconfitta con il Cittadella: «Ho visto delle buone giocate, ma adesso contano i dettagli. Sono arrabbiato, ma non è tutto da buttare»

Inizia con una sconfitta per 2-0 la stagione della Cremonese. Oggi pomeriggio i grigiorossi hanno perso in casa con il Cittadella all’esordio in Serie B grazie alle reti di Ogunseye e Benedetti. Al termine della gara il tecnico grigiorosso Pierpaolo Bisoli ha rilasciato alcune dichiarazioni, prendendosi le colpe della sconfitta: «La colpa è mia, devo saper trasmettere ai ragazzi quando c’è un pericolo», le sue prime parole.

ERRORI – Le due reti del Citta sono arrivate per due imprecisioni dei grigiorossi: «Ci siamo fatti gol da soli. Oggi avevamo preparato bene la gara, e fino al gol abbiamo sviluppato anche delle buone trame, ma adesso sono fondamentali i dettagli. L’anno scorso non avremmo perso una partita del genere, al massimo avremmo fatto 0-0. Dobbiamo ritrovare lo spirito che ci ha contraddistinto l’anno scorso, ci è mancata cattiveria in zona difensiva e la classica “stoccata”. I troppi errori? Oggi è toccato a Castagnetti, magari la prossima volta tocca all’avversario. Solo chi non gioca non sbaglia. Anche sul secondo gol abbiamo sbagliato, nonostante fossimo 3 contro 1 abbiamo commesso fallo».

MALEDIZIONE – Bisoli racconta poi un aneddoto sulle sue prime giornate: «Di solito la prima giornata la perdo sempre, mi è successo anche a Padova e Cesena quando poi ho vinto il campionato. Sarà una maledizione. Comunque sia, abbiamo perso solo una delle tante battaglie che ci aspettano: la squadra ha dei valori e nel primo tempo l’ha mostrato». Il tecnico ha anche commentato il ritorno dei tifosi allo stadio: «Mi spiace per il risultato di oggi, ma voglio dire loro di stare tranquilli, perché avranno soddisfazioni».

CONDIZIONE – Il tecnico bolognese si è poi soffermato su alcuni dei nuovi acquisti che oggi hanno esordito: «Fiordaliso secondo me ha fatto una buona partita, si è calato subito nella parte nonostante sia appena arrivato. Anche Valeri ha fatto bene». Come spiegato anche in precedenza, prima del vantaggio granata i grigiorossi erano più “liberi” in campo: «Ci siamo presentati due volte davanti alla porta con Strizzolo grazie alla verticalizzazioni di Gaetano, come preparato in allenamento. Dopo i gol però abbiamo perso le misure e abbiamo perso delle certezze, che però non possono mai cambiare».

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche: